28-01-2018 ore 13:00 | Sport - Basket
di Federico Feola

Pallacanestro Crema, al PalaCremonesi arriva Lecco. In palio il terzo posto

Domani, domenica 28 gennaio, alle ore 18 la Pallacanestro Crema sfiderà la Gimar Lecco tra le mura amiche del PalaCremonesi. In palio il terzo posto in classifica. Se già alla vigilia dell’incontro di andata era stato sorprendente trovare i rosanero cremaschi davanti a Balanzoni e compagni, ancora più sorprendente è verificare come a tre mesi di distanza la situazione non sia cambiata.

 

Gli avversari

Allenata da coach Meneguzzo, Lecco è squadra a tutto tondo che poggia sulla regia di Maccaferri. Il playmaker lecchese sfiora la doppia cifra di media e smazza quasi 5 assist a partita. Sotto canestro la voce grossa la fa Balanzoni, che è il miglior realizzatore della Gimar. In quintetto, a causa dei problemi fisici della guardia tuttofare Quartieri, da anni regolarmente in doppia cifra, gioca ultimamente il classe 1997 Solazzi, prodotto del vivaio di Pesaro con cui ha esordito nella massima categoria e proveniente da Pistoia, con l’ala piccola Cacace, che viaggia ad oltre dodici punti di media. Chiude il roster il capitano Gaetano Spera. Principale alternativa al quintetto titolare il play/guardia Fabi, autore di 20 punti nello scorso turno contro Forlì.

 

Imbattuti a Crema

Il parquet del PalaCremonesi porta particolarmente bene ai biancocelesti, mai sconfitti dai leoni cremaschi. La Gimar è la miglior formazione del girone nel tiro dalla lunga distanza, andando a segno da oltre l’arco dei 6.75 metri con il 36% di realizzazione. Per Crema si prospetta un’altra domenica di sofferenza per i noti problemi di organico, in attesa di vedere se almeno Peroni, con Dagnello uno degli ex dell’incontro, potrà essere del match.