27-02-2017 ore 11:52 | Sport - Calcio
di Federico Feola

Non si ferma la corazzata Ac Crema. Al Voltini sconfitta la Rhodense per 2 a 0

Ennesima vittoria per l'Ac Crema 1908 davanti al pubblico del Voltini. I nerobianchi si sono imposti sulla Rhodense e grazie al pareggio imposto dal Caprino, vola a più 8 rispetto alla Casateserogoredo che resta seconda in classifica. Si allunga il distacco anche sul Villa D’Almè e sul Merate Brianza, entrambe bloccate a 40 punti, 13 in meno rispetto ai cremaschi.

 

La partita

Padroni di casa in vantaggio al 15° con Marrazzo: Donida recupera il pallone sulla fascia di sinistra, scatta e si lascia due giocatori alle spalle, poi lancia Marrazzo che si fa trovare pronto e butta la palla alle spalle di Bonito con un diagonale micidiale: per lui 24ª rete in campionato. Al 26’ Nardi stoppa al volo in area un pallone che arriva da un lancio lungo di Capelloni, salta il difensore che lo atterra in area. È calcio di rigore: sul dischetto Marrazzo, tiro centrale ma Bonito con la punta del piede respinge la sfera. Poi è un assedio continuo fino alla seconda rete realizzata nella seconda frazione di gioco da Jacopo Zenga dopo che Dell’Anna serve Pagano. Pallone teso e basso in area. Arriva Zenga che brucia il difensore e insacca col tacco nell’angolino basso. È 2-0 per il Crema.

 

In tribuna Walter Zenga

“Siamo stati molto bravi – commenta mister Porrini - nell’impostare il nostro gioco e nel passare in vantaggio ma dopo il gol ci siamo spenti. I cambi hanno funzionato e sia Dell’Anna che Zenga sono entrati subito in partita. Siamo riusciti a ottenere il raddoppio ma dovevamo chiudere prima. Ora abbiamo allungato rispetto ai competitor ma il campionato è ancora lungo e non dobbiamo illuderci che le cose possano diventare più facili per noi”. Da segnalare la presenza in tribuna di Walter Zenga, ex portiere dell’Inter e della Nazionale, in visita a Crema per vedere il figlio Jacopo giocare nelle fila del Crema.