26-02-2017 ore 20:41 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Pergolettese, vittoria targata Brasile. Bodini e Dimas liquidano la pratica Olginatese

Può accadere solo una volta alla Pergolettese di quest'anno di non riuscire a vincere dopo due gol di vantaggio: ammaestrata dall'imprevisto pareggio di domenica scorsa contro la Virtus Bergamo, la Pergolettese, dopo il doppio vantaggio, stavolta non concede nulla alla Olginatese e mantenendo alta la concentrazione, porta fino alla fine il risultato positivo. Un risultato targato Brasile dal momento che le marcature portano la firma dei due brasiliani Bodini e Dimas. Quest'ultimo autore ancora una volta di una partita decisamente positiva da vero trascinatore della squadra in questo scorcio di campionato.

Un primo tempo intenso ma senza reti
Primo tempo con avvio tutto gialloblù: subito al 4° una conclusione di capitan Rossi respinta coi pugni dal portiere di casa Celeste; all'8° minuto si presenta subito Dimas con una punizione da 25 metri che colpisce il palo a portiere battuto. Poi l'Olginatese si riprende e riesce meglio a controllare il gioco anche se al 32° un bel tentativo di Tonon è respinto coi pugni da Celeste. Bisogna aspettare il 34° per vedere l'Olginatese pericolosa con una punizione di Brognoli che Leoni manda in angolo. A seguire due occasioni da rigore per parte: prima al 38° sul gialloblù Bodini, poi al 40° per una spinta di Riceputi su Brognoli: in entrambi i casi l'arbitro lascia correre. Il tempo finisce con un tentativo di testa di Ghidini su calcio d'angolo calciato da Dimas che va a lato di poco.

Subito due gol in avvio
Subito a inizio della ripresa i gol. Al 2° minuto Bodini va in gol e porta a 10 le marcature personali in questa stagione; al 9° raddoppio di Dimas su centro di Alborghetti. Stavolta il doppio vantaggio non illude la Pergolettese che insiste a tenere in mano la partita. Anche Leoni però fa la sua parte e sbroglia una difficile situazione su girata di Laribi in area. Mister Corti della Olginatese rafforza l'attacco con il doppio ingresso di Rigamonti prima e di Recino poi. Pier Paolo Curti risponde inserendo Baggi, un difensore, al posto dell'attaccante Bodini e poi Maietti per Tonon. Al 43° ultimo tentativo dell'Olginatese con Brognoli sventato da Leoni. A dimostrazione della vittoria con merito dei gialloblù la partita finisce con un contropiede purtroppo senza esito di Maietti. La Pergolettese con questa vittoria rafforza con 54 punti il secondo posto in classifica; a un punto il Ciliverghe che ha strapazzato il Ciserano in casa per cinque reti ad una. Sconfitta la Pro Patria, al quarto posto, ma distanziata di 4 punti dai gialloblù. Imprendibile il Monza a 64 punti ma i gialloblù a questo punto, comunque vada a finire, meritano di essere considerati la seconda forza del campionato.

OLGINATESE - PERGOLETTESE 0-2
RETI: secondo tempo 2' Bodini, 9' Dimas
OLGINATESE: Celeste, Menegazzo, Cestagalli, Mara (37' secondo tempo Rebecchi), Narducci, Tarasco, Laribi (23'secondo tempo Recino), Bazzani, Ferrari (12'secondo tempo.Rigamonti), Rossi, Brognoli. A disp. Corbetta, Corti, Sperandio, Nasatti, Tremolada, Marinoni. Allenatore Corti Fabio.
PERGOLETTESE: Leoni, Alborghetti, Riceputi, Piras, Arpini, Ghidini, Boschetti, Tonon (34' secondo tempo Maietti), Dimas, Rossi ( 40' secondo tempo Pedrabissi), Bodini (30' secondo tempo Baggi). A disposizione Calvaruso, Brero, Xamin, Ibe. Allenatore Curti Pierpaolo.
Arbitro: Rutella Daniele di Enna.
Assistenti: Grasso Isidoro di Acireale e Bovini Martina di Ragusa.
Ammoniti: Menegazzo, Tarasco.
Note: giornata parzialmente coperta, terreno in brutte condizioni, angoli 6-6, spett.300 circa recupero: 0+5.