24-04-2015 ore 23:47 | Sport - Pugilato
di Francesco Jacini

Crema, palazzetto Donati. Le sfide in rosa dell’Apc: attesa per gli incontri di Giulia Nichetti, Vanessa Pisati e Marina Scorsetti

La tradizionale riunione dell’Accademia pugilistica cremasca, fissata per domani 25 aprile al palazzetto Donati in via Toffetti a Crema, inizio ore 15.30, si colorerà di un rosa intenso. In tre egli undici incontri in programma le protagoniste quadrato saranno Giulia Nichetti, Vanessa Pisati e Marina Scorsetti, giovani e graziose boxer, allenate da Dino Bonizzoni. Nel primo match Giulia Nichetti, venticinque anni il prossimo ottobre, veterana della disciplina, nei pesi mosca (51 kg) affronterà Cristina Meazzi dell’All Boxing Team Torino.

 

Verso i campionati universitari

Giulia che nei tratti del viso assomiglia molto a Hilary Swank, protagonista del film premio Oscar Million dollar baby è pronta alla grande sfida. “Questo incontro - spiega - sarà un test importante in vista degli imminenti campionati italiani universitari. Meazzi non è un’avversaria imbattibile, l’ho già affrontata altre volte, una volta l’ho battuta ed un’altra, nonostante la sconfitta, l’ho messa in difficoltà. Mi sono preparata molto per quest’appuntamento e voglio riscattare la delusione dello scorso anno”.

 

Le avversarie

Studentessa di psicologia all’università di Milano-Bicocca, per trovare il sentiero della medaglia d’oro dovrà affrontare due avversarie del calibro di Eva Magno, boxer pugliese scesa dai pesi gallo, e la forte romana Francesca Grubissich. “E’ sempre stata la mia bestia nera - ammette Nichetti - ma sono convinta dei miei mezzi per poterla battere”.

 

Debutto assoluto

Marina Scorsetti, è nipote d’arte, suo zio Paolo è stato punta di diamante dell’Apc e bandiera del pugilato cremasco, non nasconde la tensione del debutto nei Gallo. “Spero di imporre la mia tattica - spiega - e di vincere l’incontro, coronando così un traguardo che sto inseguendo da un anno, e di ripagare tutti i sacrifici fatti negli allenamenti”. L’avversaria della diciottenne, originaria di Sergnano, sarà Paola Russo della Boxe Ovada.

 

Il gancio sinistro di Pisati

Ultima gara al femminile del ricco programma della riunione sarà l’atteso della prima Vanessa wild child Pisati. Diciannove anni di Madignano, peso medio, Pisati cercherà di usare il suo gancio sinistro per mettere al tappeto Daniela Panait dell'All Boxing Team Torino. “Quando ho iniziato a boxare - commenta - non mi sarei mai aspettata di esordire in una riunione”.

 

Il programma degli incontri, prima parte

1) Christian Grasselli (Apc) contro Slimani Wajdi (Nuova pugilistica Comense), categoria Junior 60 kg. 2) Emanuele Aiello (Apc) contro Alessio Simeoni (Boxe Ovada), Youth 75 kg. 3) Marina Scorsetti (Apc) contro Paola Russo (Boxe Ovada), Elite 1° 55 kg. 4) Giulia Nichetti (Apc) contro Cristina Meazzi (All Boxing Team Torino), Elite 2° 52 kg. 5) Michele Somenzi (Apc) contro Michele Persiane (All Boxing Team Torino), Senior 75 kg. 6) Vanessa Pisati (Apc Cremasca) contro Daniela Panait (All Boxing Team Torino), Elite 2° 60 kg.

 

Il programma degli incontri, prima parte

7) Marsel Abdurrahmani (Apc) contro Alessandro Marocco (All Boxing Team Torino), Senior 68 kg. 8) Denis Golovenga (Rally Auto) contro Carlos Giacobbe (Boxe Ovada). Youth 64 kg; 9) Manuel Alongi (Apc) contro Matteo La Malva (All Boxing Team Torino), Senior 60 kg. 10) Kadim Seck (Rally Auto) contro Abdeljalil Bouchfar (Boxe Acqui Terme), Elite 1° 66 kg; 11) Alessandro Spinoni (Apc) contro Nestor Mendez (The Ring Cernusco), Elite 1°.

 La redazione consiglia:

sport - Pugilato
Undici incontri di cui tre al femminile. La boxe arriva al palazzetto comunale Donati a Crema con il tradizionale raduno, organizzato dall’Accademia pugilistica cremasca. Sabato 25 aprile, a...