23-04-2017 ore 15:27 | Sport - Basket
di Federico Feola

Play off, gara 1 all'Ombriano basket. Sconfitta la Virtus Olona per 64 a 57. Martedì 25 aprile gara 2 al PalaCremonesi

Inizia col botto la post season dell'Ombriano Basket, che espugna il campo della Virtus Olona, terza classificata del girone D, al termine di una battaglia senza quartiere chiusa sul 57-64 dopo un tempo supplementare. Una vittoria tanto voluta quanto sudata per i ragazzi di Malaraggia, che hanno inseguito per 35 minuti la compagine varesina, dimostratasi come da anticipazioni, quadrata e fisica.

La partita
Partenza a rilento per i cremaschi, infilati più volte dal totem Montalbetti e dalla mano rovente di capitan Intravaia. Il pubblico si surriscalda e la Virtus fa un sol boccone del quintetto ospite, con il solo Turco offensivamente pronto a replicare. Palladini sigla il massimo vantaggio interno sul 24-11 ma da questo momento la difesa rossonera comincia a fare la propria parte e costringe gli avversari a segnare solamente 16 punti nei successivi 20 minuti. Pian piano il divario sembra potersi colmare ma alcune buone occasioni gettate al vento in transizione non danno all'OB4 lo slancio necessario per l'aggancio malgrado un combattivo Bonacina, che chiuderà in doppia doppia a quota 13+13. Il 40-34 del 30' parla così chiaramente di una gara non bella ma molto combattuta, con le difese a prevalere nettamente sugli attacchi. L'assenza di Baggi si fa sentire per coach Malaraggia (nell'immagine a lato), che dovrebbe recuperare il proprio pivot titolare per gara 2.

 

La grinta dei cremaschi

Proprio nel momento del bisogno però si erge a protagonista il capitano di mille battaglie, Piloni, che nel giro di 75 secondi infila tre triple da distanza che valgono il riavvicinamento poi trasformato in sorpasso sul 46-49 da 6 punti consecutivi di un indiavolato Turco. I padroni di casa sembrano al tappeto ma Ferioli confeziona 7 punti filati per la gioia dei locali (53-51). Ombriano non molla e, prima con Bonacina e poi con Gamba porta la gara all'overtime. Nel prolungamento Ombriano ne ha di più e per la Virtus mettere punti a referto diventa una chimera; il 57-64 finale è finalmente realtà e ora i rossoneri hanno la possibilità di sfruttare il match point casalingo: appuntamento a martedì 25 aprile alle ore 20.30 al PalaCremonesi.

VIRTUS OLONA- OMBRIANO BASKET 57-64 (Dts)
(24-11; 32-25; 40-34; 57-57)
Virtus Olona: Castelli ne, Clerici 2, Steccanella, Andolfatto ne, Ferioli 9, Coppo 2, Montalbetti 13, Intravaia 15, Pavesi 4, Palladini 11, Bertani ne, Brignoli 1. All. Zorzi.
OB4 Ombriano: Bonacina 13, Dedda 3, Dorini 5, Rottoli ne, Piloni 15, Turco 16, Tiramani, Guarnieri, Gamba 10, Nodari 2. All. Malaraggia.
Arbitri: Zanoletti e Bussola.
Nte: nessun uscito per falli. Fallo antisportivo a Montalbetti al 39'. Spettatori 200 circa.