22-07-2017 ore 19:33 | Sport - Atletica
di Silvia Panzetti

Ottimi risultati nel finale di stagione per gli atleti della Virtus Crema

Ultimi bagliori prima della pausa estiva per gli atleti virtussini. Nell'ultima gara in programma nel calendario di Cremona vittoria per Elena Galbiati nei 200 metri allieve, arricchita dal suo nuovo record personale portato a 27”80 ed emulata da Letizia Moroni al personale nei 60 metri piani ragazze con 8”76. Bene anche nel salto in alto Elisa Cristiani e Cecilia Bombari entrambe a 1,35 metri e la staffetta 3x800 con Alice Canclini, Martina Torri e Marta Cattaneo al primato di società con 8’44”92.
 

Le gare fuori provincia
Al Meeting nazionale Città di Chiari, Gabriele Fusar Bassini ha stabilito il suo nuovo limite nei 400 metri coprendo la distanza in 55”40 mentre un paio di giorni dopo, nello splendido scenario dell’Arena Civica di Milano, Davide Giossi si è imposto nei 2000 metri di marcia ragazzi con un tempo assai prossimo al suo record. Splendida gara, in una riunione regionale serale a Cernusco sul Naviglio, per Marcello Spinelli con 6.38 metri e Francesco Righini con 5,55 metri nella gara di salto in lungo. Nel meeting di Brugherio un’altra buona serata di Marcello Spinelli che ha corso i 100 metri in 11”99 ed ha sfiorato il record personale nel salto in lungo, dove, nonostante una pessima chiusura completamente sbilanciata all’indietro, ha concluso la prova con 6,31 metri. Infine nell'ultimo appuntamento agonistico per la Virtus Crema, a Saint Christophe con il meeting Sprint & Hurdless, si è messa in luce Marta Cattaneo, vincitrice della gara dei 60 metri ostacoli ragazze con il record personale di 10”36.