22-04-2017 ore 17:58 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Pergolettese, domenica a Boario per mantenere il terzo posto in classifica

Una volta si andava alle terme di Boario per migliorare lo stato di salute del proprio fegato; credo che la cosa possa essere ancora utile oggi per i tifosi del Pergo, messi a dura prova dalle ultime prestazioni in trasferta della propria squadra. Naturalmente a patto che a Boario non ci si limiti a bere l'acqua della fonte termale, ma si riesca a superare la squadra del Darfo Boario, con una vittoria quanto mai necessaria ai gialloblù per mantenere un gratificante terzo posto in classifica. Alla Pergolettese di qualche mese fa la cosa non sarebbe parsa difficile (all'andata ad esempio fu un secco due a zero per i gialloblù); ora con addosso le ruggini del campionato, più nulla è facile. Occorre fare i conti, ad esempio, con squalifiche varie, Piras e Brero, ed infortuni Bodini e probabilmente Tonon, e con qualche stanchezza fisica e mentale, peraltro del tutto comprensibile nel finale di stagione.

La squadra del Darfo Boario in salute
Il Darfo Boario, con i suoi 48 punti in classifica, pare invece ancora voglioso di vincere, e non ha ancora perso del tutto la speranza, in verità più teorica che reale, di raggiungere il quinto posto utile per disputare i playoff: la matematica glielo consente ancora. La vittoria ottenuta nell'ultimo turno in trasferta contro il Seregno, ha ulteriormente galvanizzato la truppa al comando di Del Prato, che certamente non sarà un avversario facile. Ma per la Pergolettese mantenere il terzo posto in classifica, significherebbe avere un vantaggio non indifferente nei successivi playoff, potendo affrontare, a quel punto la Virtus Bergamo come quarta classificata, al Voltini e non in trasferta come accadrebbe se si invertisse fra di loro il posto in classifica. Ora è il momento di giocarsi una ad una le ultime tre partite del campionato.