20-12-2017 ore 17:16 | Sport - Basket
di Federico Feola

Tec-Mar, sconfitto il Sanga Milano 51-46. Le cremasche in corsa per le final-eight

Al termine di una gara che l’ha vista in grossa difficoltà nella fase iniziale, la Tec-Mar Crema reagisce con carattere ed orgoglio e si riscatta nei periodi successivi ottenendo un successo prezioso contro il Sanga Milano. Gara insidiosa doveva essere e così è stato ma le ragazze di coach Sguaizer l’hanno vinta imponendosi alla distanza, recuperando progressivamente lo svantaggio e una volta messa la testa avanti non si sono più fatte raggiungere.

La reazione delle cremasche
Il pessimo approccio ha sicuramente favorito Milano che ha dato l’impressione di poter scappare inesorabilmente. Sono state brave Caccialanza e compagne a non perdere la testa, a ricompattarsi e a reagire. Dopo aver permesso alla formazione milanese di prendere il largo con 23 punti in 10’, nei 30’ restanti la difesa di casa ne ha concessi altrettanti limitando al minimo i danni. Dal -13 si è andati al riposo sul -7 (30-23). Allo scadere del terzo periodo Mandelli ha colpito dalla distanza per il primo sorpasso (37-36) imitata poi da Caccialanza e Rizzi all’inizio dell’ultimo tempo che hanno dato il la all’allungo definitivo con il risultato finale fissato sul 51-46. La Tec-Mar rimane aggrappata alle formazioni di testa che si apprestano nelle ultime gare del girone di andata a contendersi un posto fra le 4 migliori che andranno a disputare le final-eight di Coppa Italia.

TEC-MAR CREMA - IL PONTE CASA D’ASTE MILANO 56-51
(10-23, 23-30, 37-36)
TEC-MAR CREMA: Nori 10, Capoferri 2, Caccialanza 13, Parmesani 4, Rozzi 9, Mandelli 10, Benic 3, Togliani, Visigalli ne, Cerri ne, Rossi ne, Moro ne. All. Sguaizer.
IL PONTE CASA D’ASTE MILANO: Pozzecco 5 (1/3, 1/3), Canova 4 (2/3, 0/4), Maffenini 17 (5/12, 1/7), Picotti 9 (3/6, 1/3), Guarneri 3 (1/3); Novati 3 (1/3, 0/3), Martelliano 2 (0/6, 0/2), Rossi 2 (1/4, 0/1), Giulietti 1 (0/1), Trianti, Grassia (0/1), Perini ne. All. Pinotti.

Oggi al cinema