20-12-2016 ore 16:36 | Sport - Rugby
di Federico Feola

Rugby, Crema inarrestabile contro il Codogno. I neroverdi vincono per 48 a 3

Seconda vittoria consecutiva di larga misura per il Crema Rugby. I neroverdi archiviano la pratica Codogno con un secondo tempo di classe che fissa il punteggio finale sul 48 a 3. Una partita completamente dominata nella quale al malcapitato Codogno viene relegato il ruolo di semplice comparsa.

La partita
Autentico mattatore dell'incontro Locatelli, autore di 4 mete tutte frutto di galoppate, cambi di direzione e strapotere fisico che ha entusiasmato il pubblico. Il primo tempo si è chiuso con un 17 a 0 eloquente, frutto di due mete trasformate e un calcio di punizione, tutti di Locatelli. Nel secondo tempo le accelerazioni dei cremaschi portano ad altre 5 mete, una di capitan Frosio grazie ad un'ottima percussione con tutta la mischia, una dell'apertura Capelli, prima in neroverde, una del centro Scaglia, seguita dalla doppietta di Locatelli e le trasformazioni del rientrante Fusar Poli. Anche in questa occasione la squadra allenata da Forte ha fatto vedere il proprio potenziale, dimostrando che se concentrata nulla le è precluso.

Terzi in classifica
Con il primo attacco e la miglior difesa, il terzo posto a fine del girone di andata sta molto stretto ai cremaschi. Le ambizioni e gli obiettivi di inizio stagione restano immutati e visto gli ultimi risultati la risalita ai posti promozioni sembrano sempre più alla portata. Ora la pausa invernale, da domenica 22 gennaio si tornerà a giocare: primo appuntamento l'incontro casalingo contro il Rugby Chiese per continuare questa bellissima cavalcata che al momento sembra irresistibile.

La classifica
Valle Camonica 39, Orobic 37, Crema 32, Casalmaggiore 27, Franciacorta 25, Chiese 21, Codogno 15, Bergamo 11, Cus Brescia 6, Cremona 2.

CREMA – CODOGNO 48-3
Crema: Andrea Loda, Luca Bissa, Marco Scaglia, Luca Locatelli, Massimo Regazzetti, Marcello Capelli, Christian Manclossi, Paolo Crotti, Alessandro Cella, Filippo Cremonesi, Luigi Libutti, Danilo Frosio, Samuele Salini, Manuel Malvicini. Aldo Fontanella, Dimitri Foglio, Francesco Bellissima, Giacomo Gagliardo, Matteo Fusar Poli, Marcello Cremonesi. All. Claudio Forte.
Codogno: Matteo Rancati, Dumitru Paraschivescu, Mattia Visigalli, Bogdan Baciu, Gianluca Azzali, Lorenzo Cristalli, Enrico Fontanella, Matteo Mozzani, Marcello Ceresa, Edoardo Pagani, Davide Spinola, Daniele Sartori, Stefano Filios, Stefano Scano, Lucio Bellisario. Emanuele Scrocchi, Saverio Pasqua di Bisceglie. All. Stefano Mozzani.
Arbitro: Smussi.