20-11-2017 ore 11:18 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Busto Garolfo. Per il Crema amara trasferta, prevale la fame di vittoria della Bustese

“Per noi una giornata no; l'avversario si è dimostrato decisamente superiore a noi in questa partita; il risultato finale è stata la logica conseguenza della volontà di vincere della Bustese e del nostro demerito”. Così mister Porrini ha commentato l’amara trasferta di un Crema che non è riuscito ad entrare in partita e contrastare efficacemente gli avversari che, a giudicare dalla classifica, erano alla loro portata. Ora la classifica con soli 19 punti per il Crema si fa precaria ed occorre reagire al più presto.

 

Primo tempo dei padroni di casa

All’inizio dell’incontro i padroni di casa si fanno pericolosi. All'11 Traini costringe Marengo ad una prima difficile parata. Il Crema si fa schiacciare in difesa senza reagire. Al 29’ secondo decisivo intervento di Marengo su colpo di testa di Santonocito. Finalmente una reazione del Crema con un bello scambio fra Mandelli e Marrazzo che va in gol ma l'arbitro annulla per fuorigioco. Al 33’ un bel tiro di Tomas viene parato da Sommariva.

 

Ripresa decisamente amara

Con la reazione del finale del primo tempo il Crema sembra dare la sensazione di potersela giocare, ma al 2’ minuto arriva la doccia fredda del vantaggio della Bustese con un bel sinistro di Frulla. Mister Porrini cerca di riaccendere l’entusiasmo con due cambi: Bahirov per Tomas e Tonon per Biraghi. Eppure la Bustese continua a fare la partita. Nel Crema esordisce il neo acquisto Capuano. Al 31’ arriva la rete di Santonocito. La partita di fatto finisce qui. Il Crema, dal punto di vista del gioco, può solo migliorare.