19-11-2017 ore 18:59 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Pergo, al Voltini la Pro Patria non passa. Decisivo Ferrario, gialloblù terzi in classifica

Contro la prima in classifica la Pergolettese sfodera una delle sue migliori partite di quest'anno. La Pro Patria è domata: costantemente in soggezione nel primo tempo, quando cerca di reagire nel secondo tempo soffre il contropiede gialloblù fino a subire il goal di Ferrario a dieci minuti dalla fine. Adesso la Pergolettese con 26 punti è al terzo posto in classifica e il divario di cinque punti dalle prime non è incolmabile. Insomma, quella contro la Pro Patria era una partita da vincere per iniziare a dare un senso migliore al campionato e così è stato.

Primo tempo da incorniciare
Dopo una azione insistita del Pergo in avanti con relativo calcio d'angolo, per mostrare subito i muscoli, al 10° su centro di Manzoni (nell'immagine a lato) e ribattuta del portiere Mangano, Ferrario va in goal, ma l'arbitro annulla per fuorigioco: pareri contrastanti in tribuna. Subito dopo ancora Ferrario davanti al portiere ma non aggancia la palla. Al 15° l'occasione da goal si ripropone per Dragoni che alza la palla in scivolata. Il Pergo gioca bene e costringe la Pro Patria sulla difensiva con qualche affanno. Al 41° Piras offre un bel pallone in corsa a Predabissi che però calcia sul portiere.

La reazione compassata della Pro Patria
In avvio di ripresa la reazione della Pro Patria che tenta il colpaccio al 2° minuto con una improvvisa incursione di Gucci che cade in area, ma l'arbitro lascia correre. Al 9° è però subito il Pergo a farsi vedere in un primo bel contropiede di Ferrario lanciato verso l'area avversaria che viene atterrato. Senza esito la punizione. Al 13° c'è la migliore occasione per gli ospiti: Molnar giunge davanti a Leoni che però gli si oppone con efficacia. Una occasione per parte, ma i gialloblù sono più convinti e determinati: poi per due volte Pedrabissi entra palla al piede in area, ma non riesce a trafiggere Mangano. Al 35° Ferrario non sbaglia: Boschetti gli mette bene la palla in area e il centravanti, sempre più capocannoniere con 12 goal in 15 partite, mette in rete di piatto. Esultanza sulle tribune; in tripudio gli ultras. La Pro Patria subisce la prima sconfitta di questo campionato.

Dopo questa prestazione nulla ci è precluso
Mister Pier Paolo Curti giudica questa contro la Pro Patria la migliore partita del Pergo in questa stagione:" tanto più, dice, che è arrivata contro la prima della classe, e così ora la nostra classifica è migliorata di molto". Sabato prossimo il derby contro il Crema: "una partita da preparare molto bene perché non sarà più come l'incontro di Coppa Italia; ora le due squadre sono lanciate in campionato ed entrambe sono al meglio della condizione". Spazio anche per capitan Manzoni perché in partita si è visto un ottimo centrocampo: "Abbiamo giocato un primo tempo veramente ad alto livello fino al punto di mettere in soggezione la Pro Patria. Questa era una partita-chiave per capire che campionato possiamo fare e il test è stato superato alla grande".