19-10-2016 ore 11:53 | Sport - Motori
di Federico Feola

Navarra. Emanuele Facchetti trionfa nella Six days internazionale di enduro

Emanuele Facchetti ha vinto la Six Days internazionale di Enduro. Il giovanissimo pilota di Treviglio, in forza al Team Sissi Racing di Crema, ha ottenuto questo eccezionale successo in Spagna, a Navarra, dove quest’anno si è disputata quella che viene unanimemente considerata la più importante gara di Enduro della stagione. Sei giornate di gare, con una durata di 8 ore al giorno, su percorsi lunghi ed impervi e senza la possibilità di fare alcun intervento sulla moto, ad eccezione della sostituzione dei pneumatici, che deve comunque eseguire il pilota, il rifornimento di carburante e l’eventuale sostituzione di olio, filtri e pastiglie dei freni.

 

Il successo di Facchetti

Il giovane pilota del team cremasco ha avuto una condotta di gara impeccabile, guadagnando la prima posizione già dalla seconda giornata di gara e mantenendola poi fino alla fine. Ma per Facchetti, che ha corso con una Ktm Exc 300, non è stata una gara facile. Infatti il quarto e quinto giorno la pioggia ha reso il percorso decisamente impegnativo, ed il vantaggio che aveva accumulato si è ridotto. Così l’ultimo giorno nella classica prova finale di velocità, che si è svolta sul famoso circuito di Navarra, il pilota del team Sissi Racing si è presentato con poco più di 30 secondi di vantaggio sul suo più diretto avversario, il cecoslovacco Jan Balas, e poco di più sul fortissimo americano Broc Hepler, protagonista del Cross National americano. Facchetti è salito sul gradino più alto del podio per la vittoria individuale nella sua classe - unico italiano ad aver conseguito una vittoria individuale - ed è salito ancora sul gradino più alto del podio perché ha vinto anche il titolo a squadre con il Team Italia , di cui faceva parte, insieme ai bravissimi Andrea Verona e Lorenzo Marcoritto.

 

Le prossime gare di fine stagione

Alla manifestazione erano presenti più di 600 piloti. Fra questi anche altri tre piloti del team cremasco: Mauro Zucca, giunto ottavo nella classe C3, Federico Aresi giunto quinto nella classe C2 e Patrick Grigis 11° nella C1. Domenica prossima, 23 ottobre, è in programma l’ultima prova del Campionato Italiano under 23-senior a Castel di Tora, a una settantina di chilometri da Roma. E anche qui i piloti del team Sissi Racing saranno fra i protagonisti con i quattro i seigiornisti a caccia del podio. Emanuele Facchetti, che tornerà in sella alla piccola Ktm 125, tenterà l’attacco alla leadership della classifica, che ora lo vede al secondo posto. Anche Zucca e Aresi saranno in lotta per la conquista del podio finale in campionato, mentre il team Sissi Racing tenterà la conquista del titolo a squadre nella categoria Senior. Poi la stagione vedrà il suo epilogo il 30 ottobre proprio a Crema, con l’organizzazione dell’ultima prova del Campionato Regionale ad opera dell ‘AMC 93.