17-12-2017 ore 10:39 | Sport - Pallavolo
di Federico Feola

Abo, al PalaCoim arriva la Pneumax Lurano. Incontro insidioso per le ragazze di Nibbio

Stasera alle ore 18 per l’Abo Offanengo scocca l’ora dell’ultimo impegno ufficiale del 2017. Al PalaCoim l'incontro contro la Pneumax Lurano. Per le ragazze di Giorgio Nibbio, l’ultima “fatica” prima della sosta natalizia arriva a otto giorni di distanza dall’impresa di Settimo Torinese, dove sabato scorso Porzio e compagne hanno piegato 3-1 la Lilliput, alla vigilia capolista del girone. Senza dubbio un risultato di prestigio, ma che va archiviato con il sorriso, perché guardarsi indietro potrebbe essere nocivo.

Partita insidiosa
“Lurano – spiega il coach Nibbio – è una squadra insidiosa, che ha giocato diversi tie break conquistando un punto contro Pinerolo e due contro Palau. La Pneumax arriva dall’ottimo risultato contro Trescore, al pari nostro grazie alla vittoria contro Settimo. E’ vero che Lurano abbia centrato i migliori risultati in casa, dove gioca in un fortino quasi inespugnabile, ma è altrettanto vero che possa contare su giocatrici esperte in grado di far bene anche fuori casa. È una squadra molto forte a muro, dove si muove molto bene, e ha alcuni battitori interessanti. Credo che il servizio possa essere un fattore importante del match unitamente alle energie mentali in un turno delicato per entrambe le squadre, arrivando prima della sosta e dopo un risultato brillante. Per quanto ci riguarda, non dobbiamo adagiarci su quanto fatto, ma continuare nel nostro percorso, cercando di chiudere al meglio l’anno giocando oltretutto in casa”.

Le avversarie
La Pneumax Lurano occupa l’ottava piazza della classifica con 15 punti, frutto di cinque vittorie e quattro sconfitte, mentre l’Abo condivide la quinta piazza con Albese a quota 19, insidiata alle spalle dalla Don Colleoni (18). Sulla panchina bergamasca siede coach Alberto Mazzatinti, che a due anni di distanza rinnoverà la sfida contro il collega Giorgio Nibbio dopo il duello play off di B2 di due stagioni fa, che alla fine premiò Lurano, ma che al contempo mise la prima pietra verso l’ascesa costante di Offanengo nel panorama nazionale. Nella Pneumax di oggi, tre sono le giocatrici che in quell’occasione esultarono facendo parte del sestetto titolare: la palleggiatrice Sara Ferri, l’opposta Greta Selmi (premiata mvp in gara 2 al PalaCoim) e la schiacciatrice Valentina Cester. A dirigere l’incontro saranno il primo arbitro Stefano Marchi e il secondo arbitro Giada Alessandra Fiori.

La classifica
Eurospin Ford Sara Pinerolo 22, Florens Re Marcello Vigevano, Lilliput Settimo Torinese, Capo d’Orso Palau 20, Tecnoteam Albese, Abo Offanengo 19, Don Colleoni 18, Pneumax Lurano 15, Volley 2001 Garlasco, Arredo Frigo Makhymo Acqui 10, Parella Torino 8, Brembo Volley Team 5, Cosmel Gorla 3, Alfieri Cagliari 0.