17-05-2018 ore 15:07 | Sport - Atletica
di Marilisa Cattaneo

Per l'atletica Estrada ottimi risultati su tutti i fronti e le gare nazionali sempre più vicine

Giovanile e assoluti, individuale e di gruppo: ottimi risultati su tutti i fronti per l'Atletica Estrada. Entra nel vivo la stagione e i cremaschi hanno già dimostrato grinta e capacità. Domenica la gara regionale dei campionati di società a Mariano Comense, sotto i colori della Bracco atletica al femminile e della Cento torri Pavia al maschile. Il primo posto come risultato collettivo ha lasciato spazio anche agli acuti individuali.

 

Femminile da podio

Al femminile spicca la prova di Alice Facchi: al debutto stagionale sui 200 metri outdoor stampa un ottimo 25,52. Una vittoria finale che vale la convocazione per il Brixia Meeting, dove sarà parte della rappresentativa lombarda. A strabiliare il pubblico anche Rachele Merisio, seconda con un ottimo 1,04,10 nei 400 metri ostacoli, un tempo di assoluto interesse nazionale. Le atlete sul versante staffette 4x100 e 4x400 si piazzano ai vertici delle graduatorie nazionali con ottime chance in vista dei campionati italiani.

 

Ottimi risultati il maschile

Buone prove anche al maschile e ottimi riscontri tecnici. Su tutti la prova di Davide Aiolfi con 58,58 ai 400 ostacoli, andando a cogliere la qualificazione per i campionati italiani. A distinguersi anche Andrea Barbati che nella prima categoria superiore lancia 50,48, guadagnandosi la qualificazione per la rassegna tricolore. Molto bene anche Christian Assandri nel salto con l'asta a 2,80. Buoni progressi per lo specialista del mezzo fondo Enrico Pola che con 2,04,87 e 4,25,89 fa segnare i propri primati personali rispettivamente su 800 e 1500 metri.

 La redazione consiglia:

sport - Atletica
Come ormai da tradizione gli atleti cremaschi dell'Atletica Estrada hanno partecipato al Meeting internazionale di Magglingen, nel cantone svizzero di Berna. La manifestazione indoor, di respiro...