16-06-2014 ore 10:38 | Sport - Tennis da tavolo
di Ramon Lombardi

Ggs Ripalta. Federico Guerrini e Luca Ziliani non vanno oltre gli Ottavi ai Campionati Italiani di Terni

Ottima chiusura di stagione per il Ggs Ripalta Cremasca, protagonista ai Campionati Italiani di tennistavolo a Terni. Nei Seconda categoria maschili (dal numero 13 al 120 del ranking nazionale), la formazione lombarda ha piazzato due propri atleti nei primi 32. Si tratta di Federico Guerrini e Luca Ziliani, autori di un ottimo cammino interrotto nei sedicesimi di finale da avversari più quotati.

 

L’esperienza di Giuliani
Nei gironi di qualificazione, Guerrini - seconda testa di serie del raggruppamento - ha ceduto al numero uno Alessandro Soraci (Vigevano), mentre poi ha prevalso sul gioco difensivo del toscano Josè Ringressi (3-0) e del piemontese Luca Rolle (3-2 in rimonta). Nel tabellone a eliminazione diretta, nel preturno il cremasco ha sconfitto il pugliese Vito Valente (3-1), mentre poi è entrato nei 32 grazie al 3-0 rifilato al promettente torinese Andrea Corazza. Nei sedicesimi, non è bastata una buona prova per sconfiggere l'esperto milanese ed Ggs Filippo Giuliani, vincitore in quattro set.
 

Strada sbarrata nei sedicesimi

Dal canto suo, invece, Luca Ziliani era testa di serie numero uno del girone, pronostico faticosamente rispettato grazie al 3-2 contro il numero due, il siciliano Moncada (3-2), mentre la qualificazione al tabellone non era in bilico grazie al doppio 3-0 rifilato al toscano Conte e al campano Serpe. Nell'eliminazione diretta, saltato di diritto il preturno, il piacentino del Ggs ha vinto il derby contro l'amico Cattoni (La Spezia), costretto al ritiro nel terzo set per un problema muscolare. Nei sedicesimi, il cammino di Ziliani si è interrotto per mano della testa di serie numero uno Seretti (Castelgoffredo), vincitore in tre set.

 La redazione consiglia:

sport - Tennis da tavolo
Una stagione di alto livello, con i rispettivi obiettivi raggiunti grazie a risultati eccellenti. Per il Ggs Ripalta Cremasca, i campionati nazionali a squadre vanno in archivio con i festeggiamenti....