16-05-2017 ore 15:29 | Sport - Basket
di Federico Feola

Play off, Tec-Mar Crema sfortunata. Cremasche eliminate dal Bologna in gara 3

Alla Tec-Mar Crema non riesce nell'impresa di violare l’imbattuto parquet bolognese, con l’organico ridotto ai minimi termini. Dopo la vittoria di gara 2, coach Visconti, che già aveva dovuto rinunciare all’apporto di Cerri e Conti, si è visto privare anche di Capoferri dopo 15’ per infortunio. E così dopo 10’ sostanzialmente equilibrati le padrone di casa sono riuscite a creare un break di 10 punti difeso poi con lucidità e determinazione fino al termine della gara che le ha viste prevalere per 57-47.

L'incontro
Partita intensa doveva essere e così è stata per merito delle due formazioni che hanno messo in campo tutto quello che era loro rimasto con tre gare giocate senza risparmio in 8 giorni. Resta il rammarico soprattutto per l’esito di gara 1 dove sono costati alcuni errori nel finale, che hanno messo in salita la corsa verso la finale. E se la speranza dopo l’ottima prestazione di gara 2 poteva essere intatta, l’emergenza e l‘accumulo di fatica non ha certamente aiutato Caccialanza e compagne al cospetto di un Bologna che potendo ruotare 11 giocatrici è riuscita ad interpretare con la necessaria lucidità la partita.

Stagione emozionante
“Faccio i miei complimenti a Bologna – commenta a fine gara il presidente Paolo Manclossi - che già ammirato alle finali di Coppa Italia, ha confermato contro di noi tutte le proprie qualità. Sapevamo che sarebbe stata una serie dura. Ci abbiamo provato fino al termine e se anche c’è un po' di rammarico non possiamo rimproverare nulla alle nostre ragazze che sono state ancora una volta straordinarie. Sono uscite sconfitte è vero ma dopo una semifinale di altissimo livello, contro una formazione tra le più complete della categoria e vincitrice del proprio girone. Sinceramente mi sarebbe piaciuto disputare questa semifinale al completo ma ancora una volta ci siamo trovati a giocare gare decisive in piena emergenza. Senza Cerri e Conti partivamo con un handicap pesante ma nonostante questo siamo riusciti a portare una squadra come Bologna a gara 3. Poi l’infortunio a Capoferri a metà del 2° quarto ha reso ancora tutto più difficile per non dire proibitivo riuscire ad aggiudicarci l’incontro. Pazienza, ne prendiamo atto ma ci teniamo strette le emozioni e le soddisfazione che queste nostre ragazze sono state in grado di regalarci ancora una volta”.
 

Matteiplast Bologna - Tec-Mar Crema 57-47
(13-10, 29-20, 49-36)
MATTEIPLAST BOLOGNA: Franceschelli F. 7, D'alie R. 2, Cordisco S. 1, Tassinari E. 12, Dall'Aglio M. 5, Storer L., Tava A. 17, Mini C. 6, Meroni M. 5, Cadoni C. 2, Poletti B. NE, Nannucci F.. All. Roveri Luca.
TEC-MAR CREMA: Visigalli G. NE, Zagni C. 5, Capoferri M. 2, Degli Agosti S. NE, Veinberga I. 9, Caccialanza P. 10, Parmesani F. 6, Cerri G. NE, Rossi F. NE, Maiocchi N. NE, Rizzi N. 6, Picotti M. 9. All. Visconti Luca.
ARBITRI:Andrea Vigato, Simona Belprato.
NOTE:  Matteiplast Bologna tiri liberi 18/24 (75%), Tec-Mar Crema tiri liberi 14/18 (77,8%).