15-12-2016 ore 19:54 | Sport - Rugby
di Federico Feola

Crema Rugby, domenica di successi per gli under contro le formazioni bresciane

Una bella domenica quella trascorsa dal Crema Rugby, non solo per i senior ma anche per gli under. L'under 14 ha chiuso l'anno con una bella vittoria. I giovani neroverdi hanno battuto, con una bellissima prestazione, il forte Botticino sul campo di via Toffetti. Il risultato finale, 48-5, non deve trarre in inganno perché si è trattato di un incontro molto duro ed equilibrato fino alla meta del primo tempo, quando con un astuzia del mediano Festari il Crema ha realizzato una bella meta, seguita poi da altre realizzazioni di Odiase Poli e Vitaloni, ma la meta più bella della giornata è stata quella messa a segno insieme da Rossetti e Perolini che hanno schiacciato insieme, dopo una bella azione di tutta la mischia. Grande soddisfazione da parte dei tecnici Zucchelli e Rossetti. Ora il campionato riprenderà a fine gennaio e sarà necessario sfruttare questo mese per lavorare al meglio per migliorare ancora.

 

Le trasferte in terra bresciana

Successo anche per l'under 16, che vincendo in casa del Fiumicello per 38 a 14 ha bissato il successo della settimana precedente contro la compagine bergamasca. Sotto il vigile sguardo dell'allenatore Tino Riboli, i giocatori hanno affrontato la squadra avversaria con la solita grinta sul campo Menta di Brescia. A parte qualche difficoltà nelle mischie ordinate i giovani cremaschi hanno dominato i padroni di casa con un gioco vivace e generoso. Da segnalare le mete di Tacchini, Poli, Ferrari, Meanti, Figuretti. Bella vittoria quella dell'under 18, sul sempre difficile campo del Botticino. La squadra cremasca ha fatto valere le sue maggiori doti tecniche ed ha superato in una partita combattuta i pari età bresciani. In meta sono andati il sempre ottimo Cassaghi e con due segnature Calzavara.Il piede di Quagliotti ha poi fatto il resto per il 15 a 27 finale. Ora la formazione di capitan Alongi si godrà il meritato riposo invernale per riprendere a gennaio l'ottimo cammino fino ad ora disputato.