15-07-2017 ore 11:22 | Sport - Associazioni
di Gianni Carrolli

Roller power. Acireale, i cremaschi spiccano il volo. Oro nazionale per Riviera e Mapelli

Niente ali, solo un paio di roller ai piedi: con un salto sopra i 2 metri e 70 centimetri, il jumper cremasco Marcello Riviera lascia tutti a bocca aperta e conquista l’oro ai Campionati nazionali. Come il maestro, anche l’allieva Giulia Mapelli ha conquistato il gradino più alto nel podio, sfidando la gravità e portando l’asticella a 2 metri d’altezza. È successo dal 5 al 9 luglio ad Acireale, dove gli atleti del Roller power Crema hanno preso parte alle competizioni nazionali di pattinaggio free style.

 

Le medaglie

Ottime anche le prestazioni di Daniele Cuccovillo e Francesco Brambatti: argento per il primo, bronzo per il secondo. Cuccovillo conferma il risultato dei regionali, fissando l’asticella al metro ed ottanta. Grande la soddisfazione anche per il terzo posto di Brambatti, che dopo due infortuni torna a spiccare il volo superando lo scoglio del metro e sessanta. Nei giorni precedenti, argento anche per Riviera (nella foto a lato, mentre supera i 270 centimetri), che nel free jump fa registrare la stessa misura dell’high jump.

 

Risultati e soddisfazioni

I buoni piazzamenti del team nel roller cross, con il settimo posto di Mapelli e il nono posto di Brambatti, e nella specialità a categorie del free jump, con il quarto posto di Cuccovillo, il quinto di Mapelli e il settimo di Brambatti, sciacquano le delusioni delle occasioni sciupate in pista: l’esclusione dalla corsa all’oro nel roller cross per Mapelli, a causa di una doppia partenza falsa, e la brutta caduta di Brambatti nel riscaldamento, causa di un vistoso ematoma. Pur con soli 4 atleti schierati, Crema entra nella top ten nazionale grazie alla Roller Power.

Oggi al cinema