15-04-2017 ore 20:19 | Sport - Atletica
di Silvia Panzetti

Nuovi record per la Nuova Virtus Crema. Oro per Alice Baggio e Sofia Branchesi

Il fine settimana scorso è stata ricco di soddisfazioni per gli atleti cremaschi della Nuova Virtus, che si sono cimentati in nuove specialità a Cremona. La categoria assoluti ha preso il via con la disputa dei 200 metri piani corsi da Elena Galbiati in 28”00 (r.p.), da Martina Passerini in 29”44 (r.p.), Francesco Righini in 25”56 e Sergio Falcone con 25”82 (r.p.), mentre nei 3 mila metri Itzà Vailati ha fermato i cronometri sul tempo di 11’17”75 (r.p.). Nei 300 metri piani cadette buona prova di Alice Branchesi con 48”86, di Chiara Righini con 51”50, di Claudia Ghisetti con 55”16, di Pietro Bonizzoni con 44”32 e di Filippo Soldati con 46”22 tutti al primato personale. Nei 1000 metri ragazze splendida prova per Alice Canclini che, al debutto nella specialità, ottiene la vittoria con uno strepitoso 3’32”80, mentre Alesssandra Preci ha concluso in 4’09”48 soffrendo nel finale a causa di un partenza con ritmi troppo elevati. In campo maschile buona prova di Francesco Monfrini che ha concluso al 2° posto con 3’36”04 seguito al 3° posto da Davide Giossi con 3’45”86.

 

Gli altri risultati
Dalla pedana del salto in lungo sono arrivati nuovi record personali per Marta Cattaneo che ha saltato 4,05 metri, per Laura Severgnini con 3,97, Letizia Moroni con 3,76 e Martina Torri con 3,46 mentre in campo maschile categoria ragazzi Martin Branchesi ha saltato 3,77 metri ed Ivan Torazzi 3,34 metri. Tra le esordienti A, ottima prova di Alice Baggio che si è aggiudicata i 40 metri hs coprendo la distanza in 7”78, seguita da Elisabetta Righini con 8”36 e da Erika Tedoldi con 8”62 mentre in campo maschile Mattia Gnocchi ha corso in 8”60 e Giorgio Brazzoli in 8”74. Sulla pedana del peso ragazze ottimo terzo posto di Giulia Ferrari con un lancio di 8,55 metri, seguita al 5° posto da Cecilia Gnocchi con 6,51 metri ed al 7° da Alice Venturelli con 6,32. Nella marcia 1200 metri esordienti B dominio assoluto di Sofia Branchesi che ha concluso la sua fatica in 8’22”60. Le ostacoliste dei 60 metri ragazze hanno ottenuto tempi di tutto rispetto ben al di sotto dei record precedenti a partire da Marta Cattaneo che ha chiuso in 11”00, Letizia Moroni con 11”14 ed Alice Canclini con 11”76. In conclusione le staffette 4x100 dove le cadette Severgnini, Ghisetti, Righini e Branchesi hanno corso in 58”56, la staffetta 1 ragazze con Cattaneo, Ferrari, Canclini e Moroni in 59”70, la staffetta 2 ragazze con Gnocchi, Venturelli, Torri e Preci in 1’02”44 mentre i ragazzi Torazzi, Giossi, Monfrini e Branchesi in 1’01”52. I prossimi appuntamenti con l’atletica sono per sabato 22 aprile a Cremona, domenica 23 a Cremona con il settore assoluto e martedì 25 a Nova Milanese per il settore giovanile ed a Chiari per il settore assoluto.

Oggi al cinema