15-02-2017 ore 18:32 | Sport - Sport acquatici
di Federico Feola

Medaglie cremasche ai Regionali master. Sul podio Tosetti, Dognazzi e Marnini

Nello scorso fine settimana si è svolta la prima parte dei Campionati Regionali Master Lombardia con la partecipazione da record di oltre 1700 atleti. Nella piscina comunale di Lodi si sono disputate le prime tre delle sette sessioni gara, una delle quali dedicata alle staffette e l’altra ai 1500 stile. In questa cornice non si arresta l’onda cremasca che grazie ai tecnici Muletti e Tosetti ha raggiunto risultati.

Le gare
Nei 400 stile libero Donatella Tosetti (M55) si è guadagnata il primo argento con un tempo di 07.21.52;  Mariella Dognazzi (M40) ha conquistato il secondo argento fermando il tempo sul 06.12.79, mentre Debora Marnini (M30) è salita sul terzo gradino del podio, toccando la piastra ai 06.12.44. Da sottolineare l’impresa della fondista Moira Chiodi M45 che ha chiuso in 06.24.95 e di Marco Rossoni che con un buonissimo 05.43.66 si  è classificato ottavo nei M30. Nei 50 rana 6° posto per Sofia Poletti (M45), 11° posto per la pari categoria Elena Alloni mentre Rosanna Belloni Rosanna (M55) si è classifica in sesta posizione con 0.58.40. Donatella Tosetti ha toccato la piastra a 0.52.33, migliorando la sua prestazione posizionandosi quinta; a seguire Moira Chiodi (M 45) con un 0.48.79 si è aggiudicata un nono posto mentre Mariella Dognazzi (M40) si è classificata all’8° posto con un 0.47.82.

Stile libero
Nei 50 metri stile libero Cesare Delfini (M50), dopo 2 anni di assenza ritorna sul blocchetto di partenza dimostrando di non essersi scordato i fondamentali e fermando il crono a  0.35.65, mentre il velocista Alessandro Brugnoli (M45) ha chiuso in 0.31.06. Da sottolineare la performance di Giovanni  Casano (M65) che con il tempo di 0.34.42 ha chiuso in posizione. Due  argenti ed un bronzo ed è già tempo di pensare alla prossima sessione dei regionali master che si disputerà domenica prossima, 19 febbraio: per Sofia Poletti nei 100 rana, Filippo dell’Uomo nei 200 sl e Francesco Benelli nei 100 sl.