14-01-2015 ore 20:05 | Sport - Podismo
di Francesco Jacini

Sport e beneficenza alla Corricrema d’inverno. 1100 iscritti e 3 percorsi i numeri dell’ultima edizione, l’utile a favore dell'Avsi

Non ha deluso le attese l’undicesima Corricrema d’inverno. La tradizionale corsa podistica non competitiva, organizzata dal Giada Running, che si è svolta domenica 11 gennaio con partenza libera a partire dalle 8, presso largo Falcone e Borsellino

 

I percorsi

La manifestazione, patrocinata dalla Fiasp e dal’amministrazione comunale di Crema, ha coperto tre percorsi, chiamati dagli organizzatori rosso, giallo e blu, divisi in altrettante distanze sui 8, 13 e 20 km, snodandosi in parte fra le vie cittadine e le campagne del cremasco lungo il fiume Serio. Non sono mancate le adesioni dei numerosi appassionati di podismo cremaschi.


Numerosa partecipazione
“Abbiamo avuto 1100 iscrizioni– spiega l’organizzatore Luigi Piacentini – e l’affluenza di questa edizione ha confermato il numero degli anni scorsi sia per quanto riguarda la partecipazione di singoli corridori sia dal punto di vista dei gruppi. Rispetto alle scorse edizioni non abbiamo modificato molto, abbiamo mantenuto il medesimo format della corsa”. L’utile della manifestazione, al netto delle spese, sarà devoluto all’Avsi.

 La redazione consiglia:

sport - Podismo
Mancano pochi giorni all’undicesima edizione di Corricrema d’inverno, la tradizionale corsa podistica non competitiva, organizzata dal Giada Running, che si svolgerà domenica 11...