13-05-2017 ore 21:09 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Play off, domenica al Voltini la Pergolettese affronterà la Virtus Bergamo

Senza soluzione di continuità, a tambur battente, ormai terminato il campionato di serie D, si affrontano ora le quattro migliori piazzate, dopo la promozione diretta in Lega Pro del Monza, per determinare fra di loro la squadra migliore. Il meccanismo dello svolgimento dei playoff merita una breve spiegazione. La seconda squadra del campionato (il Ciliverghe) affronterà in una partita casalinga la quinta arrivata (la Pro Patria) mentre la terza arrivata (la Pergolettese) affronterà, sempre in partita casalinga, la quarta del girone (la Virtus Bergamo). Si tratta di partite a eliminazione diretta, con eventuali tempi supplementari e in caso di pareggio risulterà aver passato il turno la meglio piazzata in classifica del campionato.

 

Il 21 maggio la seconda partita

Le due vincitrici si affronteranno poi fra di loro nello stadio del Ciliverghe se risulterà questa la squadra vincitrice contro la Pro Patria, e nello stadio del Voltini se sarà la Pergolettese ad aver vinto il proprio primo scontro e se il Ciliverghe avesse perso contro la Pro Patria. Chi vince entrambi gli scontri diretti sarà il vincitore dei playoff del girone B della serie D ed entrerà, senza altre partite, in una graduatoria fra tutte le vincitrici dei playoff dei nove gironi nazionali di serie D. Vale la pena chiarire subito che a nessuno sarà garantita la promozione alla serie superiore, ma si farà riferimento alla graduatoria in caso di ripescaggio se qualche club della Lega Pro fosse costretto per qualsiasi motivo a ritirare la squadra dal campionato.

 

Domenica al Voltini primo spareggio

Domenica 14 maggio, alle ore 16, la Pergolettese affronterà quindi al Voltini la Virtus Bergamo. Inutile dire che si tratta di una partita aperta ad ogni risultato con un leggero vantaggio dei gialloblù sia per lo scontro casalingo che per il miglior piazzamento in campionato: in altre parole al Pergo basterebbe anche solo un pareggio per passare il turno. Squadra al completo se si esclude l'attaccante Bodini infortunato ormai da tempo. Purtroppo questo finale di campionato vede uno strascico amaro per il Pergo legato alla pesante squalifica decisa dal giudice sportivo nei confronti dell'allenatore Pierpaolo Curti fino al 12 giugno, per i fatti accaduti al termine della partita contro il Lecco. Per le stesse ragioni anche il vice allenatore gialloblù Tiziano Lunghi è stato squalificato per una giornata, ragion per cui per la partita contro la Virtus Bergamo di domenica, la squadra sarà affidata a Ferdinando Passariello allenatore Juniores. Ad ogni buon conto l'occasione rimane ghiotta per aspettarsi una buona affluenza di tifosi cremaschi a sostenere la squadra di casa.