12-02-2018 ore 19:33 | Sport - Basket
di Federico Feola

Impresa della Pallacanestro Crema a Cento. Sconfitta la capolista Baltur per 67-64

La Pallacanestro Crema non smette di stupire. A Cento i ragazzi di Salieri firmano la quinta vittoria consecutiva, infliggendo alla capolista Baltur la prima sconfitta casalinga ed interrompendo la striscia positiva dei locali che durava da 10 incontri. "Bisogna fare i complimenti ai ragazzi che hanno fatto una grandissima prestazione – commenta soddisfatto il coach cremasco - bravi a comandare il gioco eseguendo perfettamente il piano partita. Abbiamo giocato contro una grandissima squadra e queste sono le gare che accrescono autostima e la aumentano soglia di miglioramento dei ragazzi". Prossimo appuntamento per Crema, al secondo posto solitario, lo scontro con Piacenza sabato sera.
 

La partita

Sembra tutto facile in avvio per i padroni di casa. Dopo il canestro iniziale di Peroni si scatena Adrian Chiera. L'argentino infila tre canestri intervallati da due liberi di Benfatto per l'8 a 2 in favore di Cento. Gli uomini di Benedetto conducono nel punteggio per quasi otto minuti, quando due triple consecutive di Peroni ridanno lo vantaggio a Crema. La frazione si chiude con i rosanero avanti per 18 /15, con Peroni e Dagnello che tengono a distanza la capolista. Potrebbe sembrare un fuoco di paglia ma il secondo quarto fuga ogni dubbio. La partita si gioca punto a punto e Crema non molla un millimetro. Anzi, un canestro del micidiale Peroni ed una tripla di capitan Del Sorbo lanciano Crema avanti di otto sul 23/15 e gli uomini di Salieri toccano il massimo vantaggio (25/16) poco dopo con un centro di Poggi, superlativo con alla fine otto punti, nove rimbalzi e 17 di valutazione.

 

La reazione emiliana
Baltur reagisce. Vico, il migliore dei suoi, imperversa dalla media distanza, in una serata nella quale Cento ha complessivamente tirato male da tre (5/29). L'esterno di Santa Fe' riporta i suoi avanti 30/29 al minuto 17 e per Crema è tutto da rifare. L'immediata replica di Del Sorbo chiarisce che Crema non è disposta a farsi da parte ed i rosanero chiudono avanti il primo tempo, conservando il punto di vantaggio fino all'intervallo (35/36). Dopo il riposo Cento stenta un po' a carburare e Crema infila sette punti consecutivi chiusi da una tripla di Poggi a timbrare il 35/43. Sette punti consecutivi anche per la Baltur che si riporta a contatto. Anzi, i padroni di casa trovano l'ultimo vantaggio della partita con un centro di Piunti.

 

Il finale cremasco

Da qui in avanti Crema riprende il sopravvento, tornando anche a +9 con un terzo quarto strepitoso. Nell'ultima frazione Cento cerca di rientrare. Si arriva ai minuti finali con il punteggio ancora in bilico. Cantone difende bene su Peroni e trova il canestro del meno uno, ma con 12" da giocare Del Sorbo è freddissimo in lunetta e Vico e Cantone falliscono la tripla dell'aggancio. Finisce 67/64 e per i leoni cremaschi è l'apoteosi.

 

BALTUR CENTO-PALLACANESTRO CREMA 64-67
(15-18, 20-18, 9-17, 20-14)
BALTUR CENTO: Ba, Piunti 12, Vico 20, Chiera 8, Graziani NE, Pasqualin, D’Alessandro 9, Govoni NE, Benfatto 4, Cantone 7, Mastrangelo NE, Rizzitiello 4. All. Benedetto.
PALLACANESTRO CREMA: Dagnello 13, Peroni 20, Del Sorbo 12, Ciaramella NE, Poggi 8, Paolin 4, Ferraro 2, Bianchi 5, Gazzillo NE, Amanti 3. All. Salieri.
Arbitri: Santilli, Vittori.