10-12-2016 ore 13:16 | Sport - Arti marziali
di Federico Feola

Oltre 500 atleti alla Wuka Christmas cup. Pieno di medaglie per lo Shangri-La karate

Nei giorni scorsi, al PalaBertoni, si è svolta la terza Wuka Christmas cup, gara di karate valida per le qualificazioni del Campionato italiano Cki, per quanto riguarda il nord Italia. Quasi 500 atleti, dai bambini ai veterani suddivisi per età e grado, si sono cimentati nelle prove di kata e kumite.

 

Le medaglie
Lo Shangri-La Karate Crema ha iscritto ben 34 atleti e 5 squadre, conquistando un ricco bottino di medaglie. Doppia soddisfazione per l'azzurra Silvia Biscaldi che, tra le cinture nere, ha conquistato un oro ed un argento nel kata individuale ed ha esordito nel kumite dove ha conquistato un oro, del tutto inaspettato, considerata la sua prima esperienza in combattimento. Ottimi risultati anche per Roberta Curti, cintura nera e nuova agonista dello Shangri-La, che ha conquistato un argento nel kumite e un quarto posto nel kata. Per quanto riguarda gli uomini Davide Piloni ha conquistato un ottimo bronzo mentre il giovane Samuele Cardella è giunto quarto.

 

Ottimi risultati per i giovanissimi
Medaglie anche per i bambini e i ragazzi: oro in kata per il giovanissimo Tommaso Mombelli cintura gialla, per la cintura verde Arianna Dragone e per il promettente Nicolò Danzi, cintura arancio. Medaglia d'argento invece per Giorgia Bodini, cintura gialla, Stefania Latorre e Alessandro Colombo, entrambi cinture arancio. Il bronzo è invece arrivato da Cesare Biscaldi, cintura blu e da Yuri Bianchi Ghilardi, cintura arancio. Sara Malosio, Carmen Movila, Noah Ferrari e Lorenzo Guelfi Cottinelli hanno conquistato un soddisfacente quarto posto nelle rispettive categorie. Ottime prove anche per le squadre - composte da 3 karateka che svolgono un kata in simultanea - al debutto proprio in questa gara, che sono andate tutte a medaglia: oro per quella femminile composta da Dragone-Latorre-Ceresani e per quella maschile Danzi-Colombo-Martire, argento per le femmine Bodini-Malosio-Colombo, bronzo per Lapris-Nichetti-Molaschi e quarto posto per Beiu-Mombelli-Gubellini.