09-11-2017 ore 17:03 | Sport - Basket
di Federico Feola

Tec-Mar, sconfitto il Castelnuovo Scrivia. Le ragazze di Sguaizer seconde in classifica

Successo prezioso per la classifica quello della Tec-Mar al suo quarto successo su cinque gare, che supera sul parquet della Cremonesi, contro il Castelnuovo Scrivia, una delle formazioni più quotate e competitive del campionato, confermandosi al secondo posto in classifica alle spalle della Geas, imbattuta capolista.

La partita
La gara disputata da Caccialanza e compagne è stata molto combattuta ed equilibrata con le ospiti avanti anche in doppia cifra ma che nel finale hanno dovuto subire la reazione di un Basket Team deciso a prendersi i punti in pallio. Partono bene le padrone di casa ma la formazione piemontese, forte di individualità di assoluto valore e di un'ottima organizzazione di gioco non si fa si sorprendere rispondendo colpo su colpo. Al riposo lungo il tabellone vede le cremasche avanti 32-31 mettendo in evidenza una situazione che rimanda tutto alla seconda parte. Sono le ospiti a prendere in mano la situazione nella terza frazione allungando il proprio vantaggio che viene contenuto nel finale. Sul 43-39 inizia l’ultima frazione. Negli ultimi 10’ probabilmente la migliore Tec-Mar di questo inizio di stagione innesta le marce alte. Ha suon di triple con Benic (mvp 23 punti) ben coadiuvata dalle compagne le padrone di casa concretizzano il sorpasso e l’allungo decisivo per un successo, fortemente voluto e meritato. Il mese di novembre vedrà una trasferta impegnativa a Pordenone e il successivo match che metterà di fronte le ragazze di coach Sguaizer alla capolista Geas.

Non abbassare la guardia
“Siamo molto soddisfatti per la vittoria – commenta il presidente Paolo Manclossi - ma soprattutto per la prestazione offerta dalla squadra e con noi crediamo lo siano i nostri sostenitori che hanno potuto assistere ad una bella gara. L’ultimo incontro era tra quelli che sicuramente possono valere doppio e solo con una prova di spessore, come quella messa in campo, si poteva conquistare questi due punti che ci possono dare una bella spinta sotto ogni punto di vista. Sappiamo che si deve ancora crescere molto ma le nostre ragazze ci offrono tutte le garanzie necessarie per farlo. Importante è non abbassare la guardia perché basta poco per vanificare quanto di buono fatto fino ad ora”.