09-08-2017 ore 14:38 | Sport - Tiro con l'arco
di Federico Feola

Campionati italiani 3D, titolo iridato per Paola Natale. Bronzo per Luca Toppio

Nel fine settimana appena trascorso si sono svolti i Campionati italiani 3D di tiro con l'arco. Quest'anno, come location, sono state scelte le colline che circondano il centro tecnico federale Fitarco di Cantalupa, nel torinese. All'appuntamento, che li vede protagonisti da anni, non sono mancati gli arcieri cremaschi e come da tradizione grandi soddisfazioni sono arrivate dalla divisione arco compound.

Dominio cremasco nel femminile
In forza all'asd Malpaga Colleoni di Bergamo, Paola Natale ha riconfermato il titolo di Campionessa italiana Junior Compound conquistato lo scorso anno e consolidato il periodo di ottima forma iniziato a maggio in cui ha bissato il titolo Regionale allieve nel Tiro di campagna e conquistato il secondo posto nel Regionale targa allieve. Nella finale l'arciera cremasca ha avuto ragione su Giulia Cavagnera, atleta dell'asd Arcieri sul Serio di Offanengo, che ha lottato sino alla fine con la ex compagna di squadra in un turbine di emozioni tanto da arrivare all’ultima freccia in perfetta parità.

 

I risultati nel maschile

Terza posizione e medaglia di bronzo nel Compound Junior Maschile per Luca Toppio, anche lui sotto i colori dell'asd Malpaga Colleoni di Bergamo; segnato da un inizio di stagione in salita a causa di un infortunio, Toppio ha comunque condotto un’ottima gara di qualificazione e perso la semifinale per pochissimi punti. Yuri Bombelli della Cremarchery Team, arciere junior della divisione Arco Nudo, ha tirato una bella gara di qualificazione, tanto da accedere agli scontri degli ottavi di finale, non riuscendo ad accedere alla fase successiva per un soffio.

Oggi al cinema