09-06-2017 ore 13:03 | Sport - Motori
di Federico Feola

Enduro, Gianluca Caroli vince la due giorni di Carsoli. Sissi Racing protagonista

È stata la più impegnativa gara della stagione la “due giorni” di Carsoli, paesino in provincia de l'Aquila, ad un centinaio di chilometri da Roma. Una gara durissima sia per il percorso che non dava tregua ai piloti con un susseguirsi continuo di tratti a cronometro, controlli orari di cui uno “tirato” e un tracciato “rognoso” di quelli che alla fine ti tagliano le gambe. Il tutto con una temperatura prossima ai trenta gradi. La gara era valida come 6° e 7° prova degli Assoluti d’Italia e Coppa Italia.

Caroli in testa alla classifica
Grande protagonista per il team cremasco Sissi Racing è stato Gianluca Caroli che, in sella alla sua Ktm XC-W 125, doveva difendere la sua leadership nella categoria Cadetti. Gianluca ha mancato il primo posto per un soffio nella prima giornata di gara, ma vincendo nettamente nella seconda e di conseguenza la classifica finale. Caroli guida con 20 punti di vantaggio la classifica del campionato a due prove dal termine. Per avere il verdetto finale occorrerà quindi attendere settembre quando a Trichiana, in provincia di Udine, si svolgerà la due giorni che deciderà il campionato. Le prove speciali di Carsoli hanno comunque messo in difficoltà un po' tutti i piloti.

Gli altri piazzamenti
Ne sa qualcosa uno dei più forti piloti del team cremasco, Alberto Capoferri, incappato in due giornate “difficili”, anche lui in sella alla piccola Ktm XC-W 125, dove proprio non ha trovato il feeling con le prove cronometrate ed ha dovuto accontentarsi di un 4° e 5° posto nelle due giornate di gara. Capoferri resta comunque saldamente al terzo posto nella classifica Youth degli Assoluti d'Italia, e soprattutto giuda a punteggio pieno quella dell'italiano under 23. Buona prova invece per Mauro Zucca che ha portato la sua Ktm 300 al 5° e 6° posto e per Simone Trapletti che per una rovinosa caduta si è ritirato nella prima giornata di gara, ma è ripartito dolorante il secondo giorno finendo al terzo posto di giornata nella Coppa Fmi, con la sua Ktm 250 4 tempi. Ora i Campionati italiani si fermano fino a settembre, lasciando il posto al campionato regionale che dopo due mesi di assenza tornerà il 18 giugno con la classica gara al Passo del Brallo.