08-10-2017 ore 20:56 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Pergolettese, pareggio sofferto contro il Trento. Risolutiva la doppietta di Ferrario

La partita che non ti aspetti. In svantaggio alla fine del primo tempo per 2 a 0, i gialloblù sono riusciti a pareggiare il conto con 2 gol del solito Ferrario (8 gol in 7 partite). Una partita tutta in salita. Eppure l'inizio aveva fatto ben sperare per un bel colpo di testa di Poesio all'8° minuto che il portiere Cuoco para d'istinto. Ma al 13° gran pasticcio in area del Pergo e Ferraglia ne approfitta spingendo la palla in rete. I gialloblù avvertono il colpo e il loro gioco è involuto e soprattutto poco incisivo. Come non bastasse al 23° arriva il secondo gol del Trento, a partire da un calcio d'angolo che il centravanti Lella colpisce di testa in modo imprendibile per Leoni. È lo stesso Leoni a riscattarsi 8 minuti dopo ribattendo miracolosamente un tiro ravvicinato del solito Lella.

Due gol del cannoniere Ferrario
All'inizio della ripresa il Pergo rischia il terzo gol per una fuga verso la porta di Lella ma l'occasione sfuma. Il Pergo gioca il tutto per tutto rafforzando il centrocampo con Boschetti e inserendo in attacco prima Pezzi e poi Predabissi, e finalmente al 24° arriva il gol: è il solito Ferrario che sospinge in rete da pochi passi la palla che gli arriva da un calcio d'angolo. Al 40° il pareggio è raggiunto: in area Ferrario non sbaglia. Pareggio sofferto ma prezioso.

Buon esordio per Mattia Morello
Tocca a Mattia Morello, dopo l'esordio in campionato, presentarsi in sala stampa dove filtra la voce di qualche nervosismo negli spogliatoi. "Felice del debutto: l'ho saputo solo alla fine del pranzo quando me l'ha comunicato l'allenatore Curti raccomandandomi di giocare senza assillo. Penso di aver fatto una buona partita, con un palo colpito e il passaggio a Ferrario per il primo gol. Un pareggio che ci sta' stretto per una partita che alla fine potevamo vincere per un calcio di rigore, per me netto, e che invece l'arbitro non ci ha concesso".