08-04-2017 ore 11:04 | Sport - Pallavolo
di Federico Feola

Abo Offanengo, stasera il big match contro la capolista Cosmel Gorla

In casa Abo Offanengo è alta la febbre per il big match di stasera, alle ore 21, al PalaCoim quando la squadra di Giorgio Nibbio – attualmente quarta in classifica – ospiterà la capolista Cosmel Gorla. Lo scontro ad alta quota arriva a quattro giornate dal termine, con le cremasche decise a far valere il fattore campo per centrare un risultato positivo e riaprire i giochi per la promozione diretta (primo posto) e per i play off (seconda e terza piazza), distanti rispettivamente cinque e tre punti, per poi giocarsi tutto nel rush dopo il turno di sosta pasquale.

Punto di svolta
“Già ora – commenta coach Nibbio – la situazione è aperta e in caso di vittoria potrebbe ulteriormente allargarsi, dando una svolta a una classifica che diventerebbe da mal di testa nelle ultime giornate. Per questo match, la prima cosa che mi preme particolarmente è che l’Abo lo affronti serenamente, altrimenti butteremmo via quanto di buono fatto in questa serie di discrete partite. Abbiamo creato una squadra per arrivare a questo tipo di partite e sarà bello giocarla in casa, davanti ai nostri tifosi e in un PalaCoim che mi auguro gremito. Gorla è una squadra esperta, in alto in classifica da tanto tempo e di valore; penso che in questo match sia importante far bene le cose semplici ed essere cinici nelle occasioni che si presenteranno, arrivando mentalmente preparati”.

Le avversarie
La Cosmel Gorla è allenata da Massimo Lualdi e guida la classifica con 52 punti, frutto di 18 vittorie e quattro sconfitte, con due lunghezze di vantaggio sull’accoppiata Brembo-Lecco e a + 5 sull’Abo Offanengo, affamata di punti per rientrare nei giochi-promozione. Per la formazione varesotta, non è ancora ora di dormire sonni tranquilli, complice un calendario di ferro che vedrà la Cosmel affrontare Abo, Brembo, Foppapedretti Bergamo e Lecco in un rush finale da batticuore. Tra i punti di forza della Cosmel, la laterale Clarissa Elli (lo scorso anno in B1 alla Sab Castellanzese) e l’esperta centrale Katarina Kovacova, che vanta trascorsi in A1 ad Altamura, Busto Arsizio e Villa Cortese e in A2 a Marsala ed Aragona, alzando al cielo anche una Coppa Cev (2010) e una Coppa Italia di A1 (anno successivo). A dirigere l’incontro saranno il primo arbitro Fabio Piave e il secondo arbitro Elisabetta Previtali.

La classifica
Cosmel Gorla 52, Brembo Volley Team, Picco Lecco 50, Abo Offanengo 47, Caseificio Paleni Casazza, Conad Alsenese 44, Pavidea Ardavolley 41, Normac Avb Genova 39, Sanda Brugherio 23, Tomolpack Marudo, Serteco Volley School Genova 21, Foppapedretti Bergamo 17, Esperia Cremona 6, Bracco Pro Patria Milano 4 (Foppapedretti Bergamo e Tomolpack Marudo una gara in meno).