07-10-2017 ore 19:59 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Pergo, domenica al Voltini arriva il Trento. Piras assente, Pedrabissi in panchina

Bisogna che il Pergo smaltisca velocemente eventuali residui di stanchezza o di delusione del derby contro il Crema, perché il campionato chiama subito ad un nuovo impegno. Domenica 8 ottobre, alle ore 15, arriva al Voltini la squadra del Trento alla ricerca di punti già decisivi per il proprio futuro immediato. Il Trento infatti ha alle spalle due sole vittorie, e con i sei punti in classifica dopo sei partite non è certo messa bene. La scorsa domenica ha incassato 4 gol in casa contro la Bustese, e si sono avvertiti i primi sintomi di una certa crisi. Alessio Zacchinato, proveniente dalla serie C, è l'elemento d'attacco di maggior spicco fra i "tigrotti".

 

La valutazione del mister

In casa gialloblù nessun problema particolare, se non i postumi di una certa stanchezza dopo il derby tiratissimo e dispendioso di metà settimana. "Non stanchezza - ribatte l'allenatore gialloblù Pierpaolo Curti - forse un poco di dispiacere per un pareggio che il Crema contro di noi ha raggiunto solo all'ultimo minuto, ma tutto sommato anche meritato. Il campionato comunque è cosa del tutto diversa: il Trento sarà forse anche inferiore a noi sul piano tecnico, ma le partite bisogna sempre vincerle sul campo avendo grande rispetto per ogni avversario. Qualche problema con i giocatori l'abbiamo: Piras è sempre fermo, Predabissi andrà in panchina, mentre Ferrario, uscito dal derby con una piccola distorsione alla caviglia, sarà certamente della partita". Con i 10 punti già conquistati e la giornata di sosta già effettuata, il Pergo in caso di vittoria si ritroverebbe nei piani alti della classifica, e staccherebbe di 4 punti il Crema che domenica dovrà rispettare il turno di sosta.