07-05-2017 ore 19:10 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Pergolettese sconfitta a Lecco per 2 a 1. Gialloblù con la testa ai play off

La Pergolettese mantiene il terzo posto in classifica nonostante la netta sconfitta a Lecco, per la contemporanea sconfitta della Virtus Bergamo in casa del Levico Terme. Verrebbe da dire che - Monza compreso che ha perso contro il Dro - le squadre prime in classifica terminano il campionato con le polveri bagnate, o meglio con tanta stanchezza fisica e mentale. I playoff saranno una fatica aggiuntiva molto difficile da affrontare per le squadre protagoniste: Ciliverghe, Pergolettese, Virtus Bergamo e Pro Patria. Subito domenica prossima, 14 maggio, per i gialloblù ci sarà il primo scontro al Voltini contro la Virtus Bergamo.

Tre gol per un primo tempo targato Lecco

Partita subito in salita per il Pergo che al 5° minuto già subisce un gol: la punizione di Cannataro trova Leoni incerto a respingere una palla che Dejori raccoglie e mette in rete. Tre minuti prima lo stesso Leoni si era salvato da un contropiede pericoloso del Lecco. Segnali indicativi di una squadra di casa impegnata al massimo per salvarsi da una immediata retrocessione, e un Pergo compassato e convinto di fare una passeggiata sul lago. Al 14° una punizione di Cataldi serve Locatelli fermato da Leoni in uscita. Ancora in attacco il Lecco con Marcone che manda di testa sopra la traversa. La partita sembra in mano al Lecco, quando il solito Dimas al 28° appena dentro l'area, scocca un tiro di precisione che batte il portiere Salvatori. Un pareggio inventato da Dimas, al suo decimo gol. Non passano 5 minuti che il Lecco riprende il vantaggio: Locatelli riceve da Caraffa in area e colpisce in gol. Qualche disattenzione della difesa a questo punto è innegabile, pur con qualche alibi per un centrocampo senza Piras e Tonon. Un colpo di testa ravvicinato di Pedrabissi al 37° e miracolosamente respinto da Salvatori, e una punizione dal limite calciata da Rossi troppo centrale, anticipano il rientro negli spogliatoi delle due squadre.
 

Una ripresa con la testa ai playoff

Al rientro in campo una occasione per Dimas con un bel tiro parato da Salvatori, sembra dare l'avvio ad una ripresa più volitiva del Pergo. Ma il Lecco, che ha arretrato la squadra a difendersi, non concede nulla. Anzi al 10° è ancora Locatelli a trovarsi davanti a Leoni che però riesce a respingere. Poi prima Dimas e poi Manzoni servono Rossi che non riesce a colpire in modo decisivo. Al 25° al Lecco viene annullato un gol per fuorigioco; la stessa cosa capita dall'altra parte al 36° a Tonon nel frattempo subentrato a Maietti. Arriva la notizia che la Virtus Bergamo sta perdendo e questo rende spuntati gli ultimi tentativi dei gialloblù. Alla fine l'unico arrabbiato è mister Curti, non si sa se per la sconfitta o per altro.

LECCO - PERGOLETTESE 2-1
Reti: primo tempo 5' Dejori, 28' Dimas, 32' Locatelli.
LECCO: Salvatori, Marcone, Malvestiti, Garofoli, Dejori, Cannataro (31' secondo tempo Colombo), Cataldi, Karamoko, Caraffa, Locatelli (19' secondo tempo Meyergue), Ronchi. A disposizione Fascendini, Benedetti, Djibo, Disaro', Matic, Lardera, Rossi Marco. Allenatore Bertolini.
PERGOLETTESE: Leoni, Alborghetti, Riceputi, Xamin (39' secondo tempo Ibe), Baggi, Ghidini, Rossi Davide, Maietti (34' secondo tempo Tonon), Dimas, Manzoni, Pedrabissi. A disposizione Guerreschi, Brero, Arpini, Boschetti, Donzelli, Cipelletti. Allenatore Curti.
Arbitro: Belfiore Stefano di Parma.
Assistenti: Fabris Fabio di Pordenone e Masini Giovanni di Gorizia.
Ammoniti: Xamin, Karamoko, Dimas, Rossi.
Note: giornata coperta, terreno in buone condizioni, angoli 4 - 3, spettatori 700 circa, recupero 2+4.