07-04-2017 ore 12:36 | Sport - Calcio
di Federico Feola

Ac Crema 1908, pareggio con Villa d'Almè. La società cremina promossa in serie D

Una serata storica, quella di ieri, per l'AC Crema 1908: i nerobianchi pareggiano sul campo del Villa D'Almè, e guadagnano il punto per la matematica promozione in serie D. Un traguardo che mancava da 22 anni per la società cremina. “Si corona un sogno – commenta il presidente Enrico Zucchi - tre anni fa, quando ho accettato la presidenza del Crema, ci eravamo fissati l'obiettivo della promozione da raggiungere in tre anni. Ora ce l'abbiamo fatta, e il merito è di tutti: giocatori, società, dirigenza. Un traguardo straordinario, che dedico a una persona straordinaria: Noris Lacchinelli, che da lassù certamente si sta godendo lo spettacolo”. Grande soddisfazione anche per l'allenatore Sergio Porrini: “la vittoria è della società, e del gruppo di ragazzi, che è cresciuto in maturità e affiatamento nel corso del campionato. Non si vince se non si è squadra: e loro sono una squadra, dove ognuno dà il massimo per tutto il gruppo e non per la propria individualità. Ringrazio tutti per questa vittoria per me veramente emozionante, esattamente come una finale di Champions League”.

La partita
In avvio di partita il ritmo è stato invece altissimo: al 7' subito un'occasione d'oro per il Villa D'Almè, e un intervento miracoloso di Alvigini impedisce il vantaggio dei padroni di casa. Ribaltamento di fronte un minuto dopo, e grande occasione per Marrazzo, ma il suo tiro viene parato. Ancora Marrazzo ha un'occasione d'oro al 26', quando è bravissimo a saltare due giocatori avversari, per poi trovarsi davanti al portiere, ma la sua conclusione è alta. Ancora un guizzo al 29' per il Villa: colpo di testa di Milesi, ancora parato da Alvigini. Nel secondo tempo due occasioni per il Crema al 1' e al 10', prima con Marrazzo e poi con Scietti. Poi i brividi per la porta del Crema: salvataggio ancora straordinario di Alvigini all'11', e poi al 13' il palo salva la porta nerobianca. L'ultimo guizzo cremino è di Pagano, al 21'. Poi la tensione sale, iniziano i cambi, e il ritmo della partita si spegne: tutti attendono il fischio finale. Il triplice fischio dell'arbitro arriva dopo 3 minuti, e per il Crema può iniziare la festa.

Villa D'Almè – AC Crema 1908 0-0
Villa D'Almè: Casi, Zambelli, Milesi (44' st Ciani), Mazza, Del Carro, Mapelli, Mosca (40' st Zanchi), Tarchini, Dervishi, Sorti (36' st Vezzali), Ferrè. All.: Marco Brembilla. A disp.: Gotti, Castelli, Genini, Fenaroli.
Ac Crema 1908: Alvigini, Donida, Gibeni, Pedrocca, Scietti, Tognassi, Pagano, Gomez, Marrazzo (33' st Zenga), Gestra (29' st Dell'Anna), Bressanelli. All.: Sergio Porrini. A disp.: Tazzi, Davini, Capelloni, Chagas, Nardi.
Arbitro: Luca Valsecchi di Lecco, con gli assistenti Anotnio Minieri di Lomellina e Andrea Corvino di Milano.
Ammonito: Sorti.