07-02-2018 ore 10:26 | Sport - Basket
di Federico Feola

Pallacanestro Crema. Al PalaCremonesi arriva un Palermo a caccia di punti salvezza

Stasera al PalaCremonesi, ore 20.30, la Pallacanestro Crema ospita nel turno infrasettimanale la Green Basket Palermo. All'andata i cremaschi si imposero con una prestazione autorevole. Nonostante i numeri dicano che la formazione ospite ha il peggior attacco del campionato con circa 66 punti di media segnati e la peggior difesa, praticamente a pari merito con Lugo, con più di 80 punti subiti, resta un avversario imprevedibile e da non sottovalutare, in crescita grazie all'innesto di nuove forze nel roster. Saranno dunque tanti i volti nuovi in campo stasera rispetto al match dell'andata e tra questi ci sarà anche una vecchia conoscenza degli appassionati cremaschi.

 

Squadra rinnovata
Dall'Eurobasket Roma è arrivato il centro Cecchetti, secondo miglior realizzatore del Green Basket con quasi 15 punti di media, mentre la cabina di regia è stata affidata a Montanari, protagonista della cavalcata cremasca verso i playoff due stagioni orsono e subito in doppia cifra di media con la nuova maglia. L'ultimo innesto è l'ala/pivot Chakir, arrivato da Scauri (serie B), uno dei tre under insieme a Nicosia e Genovese. Il giocatore più pericoloso dei palermitani è come all'andata la guardia ex Orzinuovi Venturelli, miglior marcatore dei suoi con oltre 15 punti di media e giocatore più utilizzato del torneo, uno degli uomini più esperti di coach Marco Verderosa, insieme ai fratelli Lombardo ed al playmaker Gullo.
 

Massima attenzione in difesa

"Quella di domenica a Padova – commenta coach Salieri - è stata certamente una vittoria pesante in chiave playoff, ma sarà tale solo se saremo bravi con Palermo a dare continuità ai risultati. Occorre resettare subito e concentrarsi su una squadra che ha giocatori di qualità ed esperienza, con i nuovi innesti che ne hanno ulteriormente elevato il tasso tecnico. Questa è una partita che va giocata con personalità e servirà il giusto approccio fin dall'inizio. Dovremo prestare la massima attenzione in difesa e migliorare nella gestione e nel controllo dei ritmi”.

Oggi al cinema