07-01-2017 ore 10:29 | Sport - Pallavolo
di Federico Feola

Abo Offanengo, stasera big match al PalaCoim. Le ragazze di Nibbio affrontano la capolista Conad Alsenese

Dopo la sosta natalizia, l’Abo Offanengo si rituffa nel girone B di B2 femminile e lo fa affrontando subito un big match: stasera, sabato 7 gennaio, alle ore 21 al PalaCoim arriverà la capolista Conad Alsenese nel match dell’undicesima giornata d’andata. La squadra allenata da Giorgio Nibbio occupa la terza posizione con 22 punti, a -3 dal Gorla (secondo) e a -4 dalla capolista. Il primo match del 2017 di Sghedoni e compagne sarà dunque subito probante, con l’Abo che proverà a far leva sul calore del pubblico di casa per cercare il colpaccio; finora, davanti ai propri tifosi l’Abo ha sempre festeggiato il bottino pieno, perdendo solamente un set.

Voglia di riscatto
“È troppo presto – spiega coach Nibbio (nell'immagine in basso) – per parlare di partita decisiva per le sorti del campionato, poi senza dubbio è importante per vari motivi: arriva dopo la sosta, siamo reduci da un ko e sfidiamo la prima in classifica. Da parte nostra, vogliamo riscattare ciò che abbiamo lasciato andare a Gorla, in più giochiamo in casa e davanti al nostro pubblico ci teniamo sempre a far bene. La Conad non mi ha sorpreso in testa alla classifica, conosco le giocatrici e ho sempre messo Alsenese in alto tra le favorite. In B2 ci sono poche squadre con un sestetto così di qualità ed è una formazione che merita di essere lì in alto. Noi siamo un’altra ottima squadra e dobbiamo ancora dimostrare strada facendo di essere forti in alcune cose”. L’Abo arriva al match con il dubbio relativo alla centrale Francesca Fontanari, che sta proseguendo il recupero dall’infortunio patito nel derby di dicembre contro l’Esperia Cremona.

Le avversarie
La Conad Alsenese guida la classifica con 26 punti, frutto di 8 vittorie e 2 sconfitte patite contro Lecco e Brembo, e arriva al PalaCoim con il roster al completo dopo aver recuperato dall’infortunio la palleggiatrice Cristina Losi. Il roster allenato da Marco Scaltriti può contare su diverse giocatrici di qualità, come per esempio il libero Nicoletta Gorreri, la centrale Marta Ghisolfi e l’opposta e capitano Lorena Amasanti, per anni bocca di fuoco di Fiorenzuola nelle serie cadette e che in curriculum vanta anche la promozione in A2 con la Bakery al fianco di Laura Nicolini e Manuela Secolo. In banda, invece, spicca il nome di Caterina Fanzini, classe 1985 e per tanti anni in A2 con Cremona, Crema, Scandicci e Caserta oltre a calcare i campi di A1 con la Foppapedretti Bergamo e giocare in Germania con il Potsdam. La Conad Alsenese sta vivendo la “favola” di matricola di lusso, dopo aver vinto gli ultimi due campionati di serie C, rinunciando nell’estate 2015 al salto di categoria, poi intrapreso nei mesi scorsi. A dirigere l’incontro saranno il primo arbitro Piergiorgio Galantino e il secondo arbitro Valentina Cimichella.

La classifica
Conad Alsenese 26, Cosmel Gorla 25, Abo Offanengo 22, Picco Lecco 21, Brembo Volley Team 19, Caseificio Paleni Casazza, Normac Avb Genova 18, Pavidea Ardavolley 17, Sanda Volley Brugherio 13, Serteco Volley School Genova 11, Tomolpack Marudo 10, Foppapedretti Bergamo 6, Bracco Pro Patria Milano 3, Esperia Cremona 1.