06-02-2017 ore 20:47 | Sport - Calcio
di Federico Feola

L'Ac Crema espugna Merate. Zenga e Pagano consolidano il primato in classifica

L'Ac Crema 1908 si aggiudica lo scontro diretto contro il Merate. La doppietta di Zenga e la rete di Pagano permette ai nerobianchi di allungare in classifica +6 sulla CasateseRogoredo, +8 sul Villa d'Almè e +9 sul Merate. “Era uno scontro diretto – spiega mister Porrini - e come tale da vincere a tutti i costi. Abbiamo giocato su un campo molto pesante a causa della pioggia. Nel primo tempo abbiamo sofferto, ma nella seconda frazione di gioco siamo riusciti a mettere in mostra tutte le nostre qualità e abbiamo mostrato la nostra superiorità. Non era facile vincere contro la seconda in classifica. Ma ce l’abbiamo fatta. Una vittoria ottenuta grazie al carattere e alla maturità». Domenica prossima al Voltini il Crema affronterà il Mapello

 

La partita
Al 4° il numero 11 del Crema Gomez tira da lontano a sorpresa verso la porta avversaria, ma Cerini fa sua la palla. Al 5° Crema in vantaggio: palla nell’area dei brianzoli e Jacopo Zenga svetta sopra la difesa avversaria e intercetta di testa, insaccando alle spalle di Cerini. Il Crema insiste: al 7° tiro insidioso di Capelloni servito da Gomez. Al 10° è di nuovo il regista nero bianco che tenta la conclusione a rete, ma Cerini salva la porta brianzola. Al 12° il terzino del Crema Donida finisce a terra nella propria area. Per l’arbitro Cutrufo tocca la sfera con la mano per non farla arrivare sul piede di un attaccante brianzolo. E’ calcio di rigore: Vaglio dal dischetto sigla il pareggio momentaneo. Il Crema accusa il colpo sul piano psicologico mentre peggiorano le condizioni del terreno di gioco che agevola i brianzoli, che non riescono ad approfittare delle difficoltà dei nerobianchi. 

 

Il Crema prende il largo

Al 3° della ripresa Vaglio punta la porta del Crema e sferra un siluro che si stampa sulla traversa. Al 10° Zenga viene servito in area, si gira ma viene messo giù. Per l’arbitro è calcio di rigore: lo stesso Zenga si incarica di tirare e dopo una breve rincorsa sigla il 2-1 per il Crema. Dopo 5 minuti è ancora Zenga che cavalca sulla fascia destra dopo essere stato lanciato da Donida. L’attaccante del Crema riesce a mettere al centro dell’area, la difesa brianzola non copre come dovrebbe, e arriva Pagano che scaraventa in rete. È 3-1 per i nerobianchi. Al 22° il primo cambio di Porrini: esce fra gli applausi Zenga ed entra Carmine Marrazzo. Al 24° Vaglio calcia il corner e serve Bonacina, al centro dell’area, che stacca di testa e colpisce il pallone che scivola a lato della porta nerobianca. Al 34° punizione di Capelloni sulla sinistra che alza il pallone e serve perfettamente Marrazzo. Il bomber nerobianco si gira al volo e spara in porta ma Cerini blocca per miracolo. Poi è un assalto continuo ma scomposto del Merate che, con grande generosità, tenta di accorciare. Dopo il 4’ di recupero oltre il 90’ l’arbitro Cutrufo fischia la fine del match che conferma il primato in classifica dei nerobianchi. 

Ultime Notizie
Nessuna notizia presente