04-06-2017 ore 18:34 | Sport - Sport acquatici
di Federico Feola

Terme di Giunone, quattro medaglie per i master cremaschi. Oro e argento per Poletti

Il fine settimana scorso è stato contraddistinto dallo svolgimento del 27° trofeo Terme di Giunone organizzato nella piscina termale di Caldiero, in provincia di Verona, e che ha visto scendere in acqua 800 atleti per un totale di 79 società. L’evento organizzato dalla Nuoto Giunone ha rappresentato una delle ultime tappe del circuito Supermaster prima del grande evento estivo: gli italiani di nuoto Master che si svolgeranno l’ultima settimana di giugno a Riccione. Non poteva andare meglio l'inizio delle gare della mattina della squadra Master Team Lombardia sezione Crema, dei coach Manuel Muletti e Donatella Tosetti.

Le gare
In mattinata, ad aprire le vasche sono state le batterie dei 100 rana, dove Sofia Poletti ha toccato la piastra a 1.42.24, che gli ha fruttato il primo gradino del podio; seguono le serie dei 100 stile dove il veterano Giovanni Casano, in una gara tutta d’attacco, ha toccato la piastra a 1.18.12, classificandosi al primo posto di categoria, mentre Alessandro Brugnoli ha chiuso al 13° posto M45. Nel pomeriggio i 50 stile hanno regalato un’altra medaglia d’oro con Giovanni Casano che ha fermato il crono a 0.33.99, seguito da Alessandro Brugnoli al 10° posto di categoria grazie ad un buon 0.30.80 mentre Rosanna Belloni ha terminato la gara al 9° posto con uno 0.54.13. A chiudere le gare dei master cremaschi sono arrivati i 50 rana dove Sofia Poletti, inesauribile, ha conquistato la seconda medaglia della giornata, quella d’argento, fermando il crono a 0.44.76 e migliorando il suo personale, mentre Rosanna Belloni si è classificata al 7° posto di categoria.