04-06-2017 ore 12:28 | Sport - Pallavolo
di Federico Feola

Abo Offanengo, stasera al PalaCoim la decisiva gara 3 che mette in palio la B1

Tra Abo Offanengo e Gsm Mondial Carpi è l’ora della resa dei conti nei play off di B2 femminile con la decisiva gara 3 in programma stasera, domenica 4 giugno, alle 18 al PalaCoim di Offanengo. Finora le due squadre si sono equivalse nella serie, con il fattore campo (vittoria in quattro set) che ne ha scandito i ritmi: 3-1 il 24 maggio in terra cremasca, idem, ma a favore delle emiliane sabato scorso a Carpi. La vincente sarà la seconda promossa in B1 del tabellone play off di B2 femminile che raggruppa i gironi A, B e C. In festa c’è già Brembo, vincitrice mercoledì alla “bella” contro la Pavic Romagnano. Quest’ultima formazione piemontese contenderà alla perdente di Abo-Carpi l’ultimo posto promozione disponibile.

La grinta delle cremasche
In casa Abo, c’è la volontà di mettere il sigillo finale sulla stagione, sognando di festeggiare davanti al pubblico amico. “Fin qui – commenta coach Giorgio Nibbio – in palestra le ragazze hanno mostrato una buona reazione e ora domenica dovremo dare tutto ciò che abbiamo dentro. Sabato scorso non abbiamo collegato la testa al corpo, ci siamo fatti prendere da foga e tensione e mi auguro che in gara 3 la squadra dia tutto senza paura, ma sono certo che le ragazze disputino una bella partita. Quando l’Abo si sente sicura, riesce a collegare tutti i fondamentali; sicuramente Carpi è una squadra che gioca molto veloce e andrà aggredita in ogni pallone”. Il roster di Offanengo è formato dalle palleggiatrici Valentina Sghedoni e Francesca Dolera, dalle laterali Sara Lodi, Martina Boglio, Valentina Marchesetti, Giorgia Rancati e Martina Ginelli, dalle centrali Monica Rettani, Alessandra Caravaggi e Francesca Fontanari e dai liberi Michela Musiari ed Elisa Vasta.

Le avversarie
La Gsm Mondial Carpi è allenata da Davide Furgeri e in questa serie play off ha dimostrato di essere un avversario di valore per la categoria, tenendo testa all’Abo in un appassionante braccio di ferro per la B1. In settimana, le emiliane hanno dovuto salutare temporaneamente l’opposta Debora Pini (decisiva in gara 2 con 26 punti) e la schiacciatrice Silvia Bulgarelli (autrice del punto finale di sabato scorso) impegnate nel beach volley con la nazionale di San Marino in occasione dei Giochi dei Piccoli Stati d’Europa ospitati proprio dalla Repubblica del Titano. Per loro, una medaglia d’oro prima di rituffarsi nel clima indoor. Il sestetto-base di Carpi è completato dalla regista Francesca Galli Venturelli, dal libero Sonia Dallari, dalla schiacciatrice Rachele Natali e dalle centrali Martina Faietti e Sara Campana.