03-12-2017 ore 20:53 | Sport - Calcio
di Tiziano Guerini

Pergo, goleada contro il Dro Alto Garda. Al Voltini finisce 4-1, tripletta di Ferrario

La partita della Pergolettese contro il Dro ultimo in classifica è risultata, secondo le previsioni, facile da vincere. Anche se questo si può dire solo a cose fatte. Sbloccare presto la gara è stato importante, come dirà mister Curti nel dopo partita. La larga vittoria risana almeno in parte la delusione della sconfitta nel derby che qualche ruggine aveva lasciato in settimana nella Società. Sugli scudi bomber Ferrario che con una tripletta sale a quota 15 goal in 17 partite.

Tre reti nel primo tempo
La Pergolettese parte a razzo e gia al 3° minuto Ferrario tira a colpo sicuro ma il portiere Chimini riesce con bravura a mandare la palla in angolo. Ma al 18° nulla può contro l'ottimo colpo di testa di Ferrario su calcio d'angolo con la palla che entra in porta e Poesio pronto ad ogni evenienza. Dopo due tentativi di reazione del Dro, uno al 30° con Kumrija che si insinua bene in area e poi con Casolla al 33°, arriva il secondo goal dei gialloblù al 40°con Poesio ben servito sotto porta da Boschetti. Prima della fine del tempo, al 45° è già il terzo goal su palla persa da Tobanelli e Ferrario che si lancia in avanti e supera d'astuzia Chimini.

Squadra giovane e vincente
La differenza tecnica fra le due squadre consentono nella ripresa di considerare già definito il risultato: si tratta solo di limare il risultato. Al 3° bella azione di Morello che serve Ferrario che però in area non aggancia. La reazione del Dro è più teorica che pratica della serie "vorrei ma non posso". E così mister Curti ha la possibilità di sperimentare qualche giovane in più, come Sonzogni, Peri ( che dà il cambio al neo acquisto Guerci autore di un buon esordio) e Armanni. Al 25° arriva il quarto goal sempre con Ferrario che raccoglie di testa un palla messa bene in area da Boschetti. La squadra gialloblù non si ferma e con Peri, Sonzogni e Boschetti cerca ancora di pungere. Arriva invece al 45° il goal della bandiera del Dro con Casolla per la soddisfazione del miglior marcatore dei trentini.

I protagonisti della giornata
In sala stampa passerella dei protagonisti dei goal Ferrario e Poesio e dell'esordiente Guerci. Naturalmente la precedenza a Pier Paolo Curti: "La partita, diversamente da altre volte ha preso subito una piega a noi favorevole e questo ci ha consentito, almeno per oggi, di dissipare un'atmosfera negativa che a volte avvertiamo attorno alle prestazioni della squadra che, al di là dell'impegno che non è mai mancato, non sempre possono essere impeccabili. Una buona domenica per noi anche perchè alcune dirette concorrenti in classifica hanno fatto un passo falso." Tutti hanno sottolineato l'importanza delle prossime due partite che attendono il Pergo per chiudere il girone d'andata: Pontisola e poi Virtus Bergamo. Due partite che possono già indicare se i gialloblù sapranno giocare veramente un ruolo importante in questo campionato.