03-10-2016 ore 14:43 | Sport - Associazioni
di Ilario Grazioso

Crema. Partita del cuore, in campo per l’Anffas campioni, cantanti e amministratori

Ormai le rose si stanno definendo e la preparazione atletica e tattica entra nel vivo. Il 12 ottobre alle 20, le luci del Voltini si accenderanno per ospitare uno spettacolo imperdibile per Crema, città europea dello sport 2016. Insieme, per un fine benefico, con l’obiettivo di divertirsi, far divertire e sostenere l’Anfass onlus Crema, nella realizzazione di attività e laboratori sportivi per ragazzi disabili e non, scenderanno in campo artisti della nazionale cantanti, firme d’autore del mondo dello spettacolo, ex calciatori che hanno fatto la storia del pallone negli ultimi 30 anni, amministratori locali. Per gli amanti del calcio, sarà l’occasione per un tuffo nel passato, rivedendo le chiome un po’ più grigie degli artisti del pallone che fu, per gli amanti della musica, la possibilità di vedere da vicino idoli vecchi e nuovi. Per tutti, un’occasione di incontro, crescita e integrazione, per un’iniziativa che si colloca all’interno di FareLegami, l’innovativa progettualità che sta ridefinendo il welfare del territorio cremasco.

 

Da Boosta, a Enrico Ruggeri e Neri Marcorè

Dallo staff ormai collaudato della nazionale cantanti, che da decenni gira lo stivale, facendo il pieno di solidarietà, cominciano ad arrivare le adesioni: oltre a Boosta dei Subsonica, presente in conferenza stampa la scorsa settimana, confermate le presente di Enrico Ruggeri e Paolo Belli, del rapper Moreno e del giovanissimo Vito Romanazzi. Di grande richiamo per il pubblico giovanile, il rapper Eddy Veerus de Il Pagante, La Scapigliatura (Gruppo Bodini), Tommaso Cerasuolo dei Perturbazione e Gian Luca Impastato, da Colorado. E poi, il grande Neri Marcorè e tante altre sorprese, senza dimenticare alcuni innesti che di certo, alzeranno il tasso tecnico della nazionale cantanti: l’eterno Pietro Vierchowod, recordman di presenze in serie A, e Fulvio Collovati, campione del mondo di Spagna ’82.

 

In campo anche Regina Baresi

Ad affrontare artisti e cantanti, una formazione che promette di fare molto bene, amalgamata da un allenatore, scopritore di talenti e dalla personalità ricercata quale è mister Emiliano Mondonico. Il Mondo, guiderà dalla panchina i campioni del calcio di origini cremasche: Riccardo Ferri, Dario Hubner, Alessio Tacchinardi, Angelo Colombo e Sergio Porrini. Con loro, un argentino ormai di casa in terra lombarda, bandiera dell’Inter di cui ora è vicepresidente, ed esempio di sportività per tutti: Javier Zanetti. A completare la rosa, la partecipazione di Marco Zanotto e Beppe Baresi, che accompagnerà in campo la figlia Regina, attaccante della formazione femminile dell’Inter. Non mancheranno i big di altre discipline, prestati al calcio per l’occasione: dal montodinese ct della nazionale di ciclismo su pista Marco Villa, a Michele Rota, Ivan Quaranta e Silvano Usini.

 

Politica e pallone

In rappresentanza delle amministrazioni locali, scenderanno in campo anche l’assessore comunale Fabio Bergamaschi, negli ultimi tempi visto scorazzare racchetta in mano sui campi da tennis, ma con un passato da calciatore, con tanto di partecipazione al “Dossena”. Sul manto erboso del Voltini, anche il consigliere comunale con delega allo sport Walter Della Frera, Pietro Cantoni assessore alle politiche giovanili di Madignano, Aries Bonazza sindaco di Ripalta Cremasca, e il funzionario comunale Rosolo Orini ex calciatore professionista e attuale ultra runner.

 La redazione consiglia:

cronaca - Crema
Ufficializzati i nomi dei personaggi presenti mercoledì 12 ottobre al Voltini, per la partita del cuore. Sul manto erboso dell’impianto sportivo cittadino, scenderanno la nazionale...