03-05-2017 ore 09:35 | Sport - Rugby
di Federico Feola

Il Crema Rugby strapazza il Cus. I ragazzi di Forte consolidano la testa della classifica

Il Crema Rugby risolve la formalità Cus con un perentorio ed eloquente 125-3. Il risultato non lascia spazio ad alcun commento: la partita è stata, come da previsione, a senso unico con il Crema che ha onorato i malcapitati avversari giocando al massimo fino alla fine. Le 19 mete segnate ai bresciani sono un record per la formazione neroverde e permettono di mantenere l'imbattibilità interna in campionato. Il Crema con le segnature di domenica si conferma migliore attacco del girone ed ha al momento la seconda difesa di tutta la serie C.

Prossimo incontro contro Codogno
Il XV di Forte ha dominato in tutte le fasi di gioco dando un a dimostrazione di forza tale da annichilire fin dalle prime battute i bresciani, cogliendo nel contempo l'occasione di provare diverse soluzioni tattiche e nuove giocate in vista degli spareggi promozione che oramai sono distanti solo cinque punti: un ultimo incontro infatti resta da giocare e da vincere ai cremaschi per concludere la stagione regolare da prima in classifica in una stagione lunga e faticosa che l'ha vista protagonista come da pronostico. Un incontro sulla carta ampiamente alla portata anche se non da sottovalutare quello che domenica la formazione cremasca andrà ad affrontare. Il Codogno infatti non sembra avere i mezzi per battere questo Crema ma si tratta comunque di un derby.

La classifica
CREMA RUGBY 58; Orobic Rugby 58; Rugby Valle Camonica 56; Rugby Franciacorta 40; Casalmaggiore Rugby 35; Rugby del Chiese 34; Rugby Bergamo 23; Rugby Codogno 19; Cus Brescia 1.

CREMA RUGBY – CUS BRESCIA 125-3
Crema: Finardi (30° 1T Cremonesi M.), Bissa, Scaglia (20° 2T Crotti A.), Locatelli (20° 2T Fusarpoli), Gagliardo, Pertusi (20° 2T Capelli), Manclossi, Crotti P., Cella, Cremonesi F., Libutti (20° 2T Bellissima), Salini (1° 2T Foglio), Grana (20° 2T Fontanella), Malvicini. All. Forte.
Cus Brescia: Meloni, Raccagni, Venturini, Milani, Toresini, Bottazzi, Ragnoli, Bracchi, Papetti, Bandera, Savardi, Lazzari, Vitrano, Gesuele, Piccini. All. Giop.
Arbitro: Tonelli di Milano.