02-11-2017 ore 19:36 | Sport - Motori
di Gianni Carrolli

Mini enduro, in 70 all’ultima di campionato a Chieve. Un trionfo il secondo trofeo Piloni

Si è chiuso sul tracciato di Chieve il campionato regionale Mini enduro 2017. Oltre 140 i piloti che si sono presentati sulla linea di partenza: ai 77 giovanissimi che hanno disputato il trofeo Mario Ferrero si sono aggiunti altri 70 enduristi per trofeo Eugenio Piloni Coste da Cef, dedicato a moto moderne e d’epoca. Sei ore di puro spettacolo per un’unica prova speciale, suddivisa in più scaglioni. Nutrito il pubblico presente alla manifestazione; ospiti speciali, oltre ai delegati del Comitato regionale della Lombardia, il pluricampione del mondo Giovanni Sala e le figlie Cristina e Stefania.

 

Il trofeo Ferrero

Per la categoria 125 è salito sul gradino più alto del podio Francesco Servalli (Yamaha), seguito da Gabriele Pasinetti e Stefano Bocconi (entrambi Husqvarna). Tra gli esordienti primo posto per Alessio Gioachin, davanti a Marco Pasinetti e Francesco Zampatti, terzetto su Ktm. Matteo Russi ha dominato la classifica della Aspiranti 85, staccando Andrea Gheza e Manuel Verzeroli (anche in questo caso tutti scuderia Ktm). Ad aggiudicarsi il titolo di Lady velocità la quattordicenne Elisa Givonetti (Ktm), che ha preceduto le dodicenni Aurora Pittaluga e Isabella Soncin. Tra i piloti della categoria Baby, primo posto per Cristiano Busatta.

 

L’enduro e le moto d’epoca

Tra i senior della classe E1 (a destra la foto del podio), il Ktm di Robert Malanchini si è imposto su Riccardo Crippa (Yamaha) ed Enrico Zilli (Ktm); quarto posto per Alberto Pagliari, del Moto Club Chieve. Nella classe E2 ancora una tripletta Ktm, con Federico Aresi, Niccolò Castelli e Alessandro De Vecchi. Simone Trapletti ha invece trionfato nella classe E3, seguito dalla Ktm di Mauro Miccheli e dall’Honda di Matteo Rivoltella. Infine, dei sei piloti in gara per la competizione con le moto d’epoca il più veloce è risultato Franco Pilenga, seguito da Claudio Terruzzi e Stefano Pasquini. Nella classifica dei moto club è il Moto Club Bergamo a spuntare la vittoria; sul podio Misinto e Val Luretta.

Oggi al cinema