01-03-2017 ore 20:18 | Sport - Motori
di Federico Feola

Lignano Sabbiadoro, Sissi Racing protagonista agli Assoluti d’Italia di Enduro

La nuova stagione degli Assoluti d'Italia di Enduro è iniziata sulle spiagge di Lignano Sabbiadoro. Gara particolarissima, amata e allo stesso tempo odiata da piloti e team, perché si tratta di una gara anomala, quasi tutta su sabbia, con percorsi che nulla hanno a che vedere con le altre gare che segneranno questa nuova stagione di gare. E poi la sabbia si sa, è terribile per la meccanica delle moto: grippaggi e bielle arrostite, se le carburazioni non sono fatte come si deve, qui non si contano.

Ottimo avvio per il Sissi Racing
Dopo gli allenamenti invernali quindi primi responsi, e primo grande successo per il Team Sissi Racing, che con Gianluca Caroli ha portato la sua Ktm Exc W 125 al primo posto nella classe 125 Cadetti-Coppa Italia, sbaragliando gli agguerriti avversari che nulla hanno potuto contro la classe del giovane pilota neo-acquisto del team cremasco, che si è aggiudicato alla grande anche la spettacolare manche notturna. Caroli, 17 anni di Taranto, ha scelto di correre ed allenarsi col team cremasco per essere seguito nel migliore dei modi. Ma per il Sissi Racing non è stato l’unico motivo di soddisfazione: infatti anche Alberto Capoferri, uno dei piloti di punta del team, orfano del grande Emanuele Facchetti passato alla pesarese Tm, ha ottenuto due ottimi quarti posti nelle due giornate di gara, portando al debutto la nuovissima Ktm X-Cw 125, vincendo alla grande la rispettiva manche della prova Extreme notturna.

Frattura per Zucca
Non solo note positive però per il team cremasco. Infatti Robert Malanchini e Mauro Zucca sono stati costretti al ritiro a causa di rovinose cadute. E se per Malanchini si è trattato solo di forti ematomi, Zucca ha subito una frattura alla mano destra, ridotta chirurgicamente per poter consentire al forte pilota pavese di partecipare alla prima prova del campionato italiano senior a metà marzo. La stagione enduristica adesso procederà a ritmo frenetico. Domenica prossima inizierà infatti il Campionato regionale lombardo a Scanzorosciate, nella bergamasca. Poi, di seguito, la seconda prova degli Assoluti d’Italia in Sicilia nella bellissima San Vito lo Capo, quindi la prima di Italiano Under 23-senior ad Arma di Taggia, in Liguria.