29-03-2017 ore 14:36 | Spettacoli - Musica
di Tiziano Guerini

Istituto Folcioni. Una primavera in musica, tra concerti, esibizioni e rassegne inedite

Presentati in conferenza stampa dal presidente della Fondazione San Domenico, Giuseppe Strada, e dal direttore dell’Istituto musicale Folcioni, Alessandro Lupo Pasini, gli appuntamenti musicali primaverili predisposti per la città di Crema sono inziati domenica 26 marzo con il concerto del coro Marinelli, direttore Marco Marasco, ore 18 in sala Bottesini, sede del Folcioni. La stagione concertistica si concluderà con i due concerti di fine anno degli allievi previsti il 30 e il 31 maggio alle ore 21, nei chiostri del San Domenico.

 

Tra concerti e rassegne

Tra marzo e maggio, l’istituto Folcioni proporrà diverse esibizioni dedicate a strumenti differenti: pianoforte, flauto, violino e chitarra. Non mancherà l’appuntamento con la Settimana della musica, prevista dal 14 al 19 maggio. Grande attesa, inoltre, per i tre concerti d’organo che a maggio comporranno la rassegna Itinerari organistici cremaschi, dislocata in tre chiese cremasche e presentata da Marco Marasco, Francesco Zuvadelli, Pietro Pasquini e Alessandro Lupo Pasini.

 

Scuola aperta al Folcioni

Il presidente Strada ha sottolineato come “la Fondazione San Domenico continui a perseguire la politica delle porte aperte, svolgendo un servizio culturale per la città e ricercando consensi per allargare se possibile ancora di più la partecipazione dei giovani all’attività di formazione alla musica, come dimostra la programmazione al Folcioni della iniziativa di Scuola aperta il prossimo 14 maggio”.“Sono particolarmente felice di presentare ancora una volta le eccellenze del nostro Istituto – ha affermato Lupo Pasini – a dimostrazione della validità del nostro insegnamento e della qualità di esecutori dei nostri allievi”.