22-03-2017 ore 18:02 | Spettacoli - Musica
di Andrea Baruffi

Crema. San Domenico, data zero del tour di Sylvestre: “la musica mi ha salvato la vita”

“L’Italia e la musica mi hanno salvato la vita”. Così Sergio Sylvestre racconta la propria esperienza a due giorni dall’inizio del live tour. Partirà venerdì 24 marzo alle 21 dal teatro san Domenico di Crema. Grande l’attesa, “soprattutto tra i teenager” ha sottolineato il sindaco Stefania Bonaldi. A scanso di equivoci, i biglietti sono esauriti da giorni. Disarmante il contrasto tra la sua mole e la tenerezza nel ripercorrere la propria vita. “Da piccolo avevo due passioni: il football americano e la musica. Il gioco mi ha insegnato ad avere stima e fiducia in me stesso”. Un incidente gli ha impedito di proseguire nella carriera sportiva: “quando sono arrivato in Puglia a Gallipoli ho conosciuto dj che mi hanno fatto iniziare una nuova vita, ho capito che la musica era la mia strada. Sono arrivato per curare la mia anima, la musica e l’amore dell’Italia mi hanno salvato. Quando fai una cosa con il cuore il risultato è sempre ottimo”.

 

La crescita artistica

Il cantante di origine statunitense tra il 2015 e il 2016 ha partecipato alla quindicesima edizione del talent show Amici: “quest’esperienza è stato molto arricchente e mi ha permesso di crescere da un punto di vista artistico. Da bambino sono diventato un ragazzo”. Nel 2017 la partecipazione al Festival di Sanremo: “un’avventura tosta. Ha rappresentato un momento di confronto con la canzone italiana”. Il singolo Con te è stato scritto con la cantante Giorgia, “una persona speciale e un’artista fantastica che mi ha insegnato molto. Mi ha sempre dato forza e coraggio. Sono contento di lavorare con lei”.