21-03-2017 ore 19:04 | Spettacoli - Musica
di Andrea Baruffi

Banda Verdi di Ombriano. Note di primavera a sostegno dell’Ergoterapeutica cremasca

“Un regalo alla comunità e un’opportunità per sostenere un’importante realtà del territorio”. Così l’assessore Matteo Piloni ha presentato il concerto Note di primavera del Corpo bandistico Giuseppe Verdi di Ombriano Crema. Si terrà sabato 25 marzo alle 21 nella chiesa parrocchiale di Ombriano. Il ricavato sarà destinato all’Ergoterapeutica artigianale cremasca.

 

Programma frizzante

“Da 21 anni faccio parte della banda – ha spiegato il direttore Eva Patrini – e per la prima volta abbiamo l’opportunità di esibirci nella chiesa di Ombriano, da pochi anni restaurata. Il programma sarà frizzante. Spazierà dall’esecuzione di brani classici a composizioni impegnative, come ad esempio Orient express di Sparke. Con la musica rievocheremo la partenza del treno”. Insomma, un concerto ricco di sorprese, come rimarcato dal presidente Antonio Zaninelli. Nella banda “si sperimenta la libertà di espressione che spesso manca nel mondo della musica classica” ha sottolineato la consigliera Violetta Prando, evidenziando la volontà di “avvicinare un numero sempre maggiore di giovani”.

 

Crescita personale

Il concerto ad offerta libera sarà a favore dell’Ergoterapeutica, cooperativa sociale di inserimento lavorativo di persone svantaggiate. “Svolgiamo piccoli lavori di assemblaggio e abbiamo aperto anche una ciclofficina per offrire ai nostri ragazzi un ulteriore spazio di crescita personale e lavorativa. Ringraziamo per la sensibilità la banda di Ombriano. Senza questi contributi non riusciremmo a proseguire nell’attività” ha ricordato la presidente Savina Polonini, affiancata da Paolo Bergamaschini.