12-04-2017 ore 20:20 | Spettacoli - Musica
di Andrea Baruffi

Concorso Bottesini. Dal 18 al 24 aprile le note del contrabbasso risuonano a Crema

“Dopo quasi due anni di lavoro è alle porte la sesta edizione del Concorso internazionale di contrabbasso Giovanni Bottesini. Si preannuncia un’edizione ricca e coinvolgente. Straordinaria la partecipazione con 58 giovani contrabbassisti provenienti da ogni angolo del mondo. Sono 24 i paesi in gara”. Così il direttore generale e presidente dell’associazione intitolata al grande musicista cremasco Francesco Donati ha introdotto questa sera la conferenza stampa di presentazione del ricco calendario di eventi. Presenti il sindaco Stefania Bonaldi e il presidente della fondazione san Domenico Giuseppe Strada. Sostanzioso il montepremi che ammonta a 22.000 euro.

 

Il programma

I due turni di audizione si svolgeranno in sala Ricevimenti del comune di Crema. Il primo turno sarà da martedì 18 a giovedì 20 aprile, il secondo nella giornata di venerdì 21. Nella prima fase i musicisti si esibiranno dietro una tenda per permettere alla giuria di giudicare solo la qualità del suono e le capacità musicali. Sabato 22 aprile è in programma la fase delle semi finali. Porterà ad individuare i 3 o 4 concorrenti che accederanno alla fase finale. Lunedì 24, alle 21 al teatro san Domenico, i finalisti si sfideranno nell’esecuzione del brano di Bottesini Il concerto in si minore per contrabbasso e orchestra d’archi, accompagnati dall’orchestra di Padova e del Veneto diretta dal maestro Maffeo Scarpis. Seguirà la consegna dei premi messi in palio dalla fondazione Walter Stauffer di Cremona, dalla Camera di commercio di Cremona e dalla famiglia Manenti. Ai vincitori sarà consegnato anche un archetto di prestigio realizzato per l’occasione dai liutai Adriano Massari, Emilio e Luca Slaviero, Marco Pasquino. Ogni fase del concorso è aperta gratuitamente al pubblico.

 

Concerto, mostra e masterclass

Numerose le iniziative collaterali. Giovedì 20 aprile, alle 19 in sala Pietro da Cemmo del centro culturale sant’Agostino, si terrà il concerto lirico con il tenore Azer Zada, vincitore del premio città di Crema al concorso lirico internazionale di Portofino 2016. Lunedì 24 aprile, dalle 10 alle 21 alla fondazione san Domenico, tredici liutai esporranno contrabbassi, viole, violoncelli e violini. Sempre lunedì 24, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 all’istituto Folcioni, si terrà la masterclass curata dai membri della giuria ed aperta anche ai contrabbassisti esterni al concorso.

 

Menù, passeggiata e cimeli

A corollario dell’evento sono state ideate dalle associazioni cremasche alcune iniziative. Le Tavole cremasche propongono durante la settimana il menù Bottesini. L’associazione Concrescis e la fondazione san Domenico organizzano la passeggiata alla scoperta dei luoghi significativi nella vita del musicista. Si terrà lunedì 24 con partenza dal teatro alle 17.20. L’associazione Collezionisti cremaschi promuove un’esposizione di cimeli di Bottesini e delle precedenti edizioni del concorso alla sede della pro loco in piazza Duomo.

 

Giuria

La giuria, presieduta da Salvatore Accardo – considerato tra i migliori violinisti del panorama mondiale – è composta da rinomati contrabbassisti di fama internazionale: Franco Petracchi, Eugene Levinson, Dorin Marc, Jeff Bradetich, Aleksander Shilo, Enrico Fagone.

 La redazione consiglia:

spettacoli - Musica
La città tornerà a risuonare delle suo celeberrime "note gravi". Cinquantotto contrabbassisti da ventiquattro paesi del mondo a Crema da martedì 18 a lunedì 24...
spettacoli - Musica
Il conto alla rovescia per la nuova edizione del Concorso Bottesini – organizzato dall’omonima associazione cremasca dal 18 al 24 aprile – e i riflettori sono già tutti...