10-03-2017 ore 20:33 | Spettacoli - Teatro
di Tiziano Guerini

Crema. Battisti e Mogol, colonna sonora di una vita. Maria Cassi al san Domenico

L'attrice e cabarettista fiorentina Maria Cassi presenta sabato 11 marzo ore 21 al teatro San Domenico di Crema, Suoni Emozioni spettacolo costruito sulle canzoni di Battisti e Mogol che, dice la stessa protagonista dello spettacolo, “hanno accompagnato come una colonna sonora tanti anni della nostra vita". Maria Cassi è interprete e autrice dello spettacolo e direttrice artistica del Teatro del Sale di Firenze, fondato nel 2003 con il marito: “È un circolo culturale ed un ristorante con una programmazione intensa che col tempo, ha raggiunto i 250.000 iscritti”.

 

Che tipo di spettacolo sarà quello di Crema?

“Uno spettacolo arguto, ironico, tipico dello spirito toscano che mi appartiene, così come mi è congeniale lo spirito del cabaret d'origine francese, fatto di parole ma anche di gestualità, con cui mi sono formata da giovane e con cui ho girato il mondo facendo spettacoli”.

 

Perché un lavoro teatrale dedicato a Battisti e Mogol?

“Sono gli autori dei motivi musicali con cui è cresciuta tutta una generazione, rappresentano la colonna sonora della mia esperienza di maturazione come lo è stata di tanti altri e quindi mi permettono una sorta di escursione sulla mia vita ma anche di descrivere come si può crescere attraverso la musica”.


Canzoni che portano a commenti ed emozioni da condividere con gli spettatori?

“Certamente. Si tratta di uno spettacolo non su Battisti-Mogol ma attraverso di loro, come pretesto per discorsi diversi, per parlare di noi senza prendersi troppo sul serio, fra evocazione e parodia, ma sempre in modo molto comico". Maria Cassi è accompagnata alla chitarra dal compagno di tanti spettacoli "e amico" Marco Poggiolesi.