08-08-2016 ore 12:30 | Spettacoli - Danza
di Rebecca Ronchi

AcqueDotte. Evolution Dance Theater, scocca l’ora di Black, Light & Water

Dopo quattro serate di grande musica, con gli applauditi concerti di Dee Dee Bridgewater, Banda Osiris, Hevia e Ute Lemper, la seconda edizione del Festival AcqueDotte si cala per una notte nel magico e surreale mondo dell'Evolution Dance Theater del coreografo Anthony Heinl, già al lavoro con i Momix.
 

Il sogno e la fantasia
Giovedì 11 agosto, dalle 21.30, il cortile di Palazzo Trecchi farà da cornice allo spettacolo Black, Light & Water che la compagnia ha pensato appositamente per il festival, ispirandosi al tema condutture dell'acqua. Sarà un viaggio incentrato sul sogno e la fantasia. Emozionante sintesi di illusioni, tecnologia e corpi danzanti in una nuova realtà luminosa, in cui le ombre sono colorate, il paesaggio è dipinto di luce e le leggi della natura si trasformano in una surreale, incandescente nuova dimensione.

 

Curiosità e incredulità

Black, Light & Water è un'esperienza in costante trasformazione selezione delle visioni del repertorio dell’Evolution Dance Theater. Ogni scena è ambientata in un nuovo universo, tratteggiato da una nuova e innovativa tecnica, ombre cromatiche, performance aeree e l’incredibile tecnologia del light wall. I danzatori volano, girano, si trasformano e scompaiono, generando un costante stato di curiosità e incredulità. Assolutamente da vedere.

 La redazione consiglia:

spettacoli - Musica
Straordinaria apertura, al palazzo Trecchi di Cremona, per la seconda edizione del Festival AcqueDotte. La rassegna, che da qui a settembre offrirà nove serate di altissimo livello musicale...
spettacoli - Musica
“Porto l’Italia nel cuore, non vedo l’ora di suonare per voi”. È una sorta di lettera d’amore quella che Dee Dee Bridgewater, una delle più affascinanti...