30-03-2015 ore 13:38 | Rubriche - Motori
di Francesco Jacini

Fast pulling Italia. Record di affluenza a Vaiano Cremasco, il piacentino Cristian Milza su Om 512 è il più veloce

Il sole di primavera ha accompagnato la seconda tappa stagionale del Fast Pulling Italia. Ieri pomeriggio nell’area industriale di Vaiano Cremasco trentaquattro mezzi meccanici, divisi in trattori, motrici di camion e pick up si sono sfidati in questa particolare disciplina che sta raccogliendo sempre più consensi da parte del pubblico e degli appassionati. Durante la lunga giornata l’affluenza è stata di circa 2 mila persone, creando un colpo d'occhio imponente.

 

Il più veloce

Le prove libere del mattino hanno permesso ai piloti di terminare gli ultimi collaudi sui mezzi e prepararli alla competizione. Dopo quattro ore di gara, col travolgente e melodioso frastuono dei motori dai 600 ai 900 cavalli di potenza, una delizia per gli appassionati, il piacentino Cristian Milza del Team Ferro Vecchio di Ponte dell'Olio in sella ad Om 512 elaborato è stato il più veloce, concludendo la gara in 11 secondi e 19 centesimi.

 

Tempi di prestigio

Milza (nella foto accanto, con la coppa), che lo scorso settembre aveva già vinto la gara a Casale Cremasco, nella classifica assoluta ora precede di soli 99’ centesimi Mattia Cappi su Fiat 1300. Il podio vaianese è stato completato da Sergio Passera, terzo classificato con un John Deere 4250. Da segnalare altri tempi di prestigio come quello di Gianni Lanfranchi che, a bordo di un Fiat Iveco 19048, ha tagliato il traguardo in 14''20''' oppure quello di Giancarlo Mosconi (22 secondi e 36 centesimi) ed il pick up Dodge 2500 di Alberto Panceri (20 secondi e 36 centesimi).

 

Le premiazioni

A conclusione della gara l’organizzatore Fabio Soffientini e lo staff di Fast Pulling Italia hanno consegnato coppe e targhe a tutti i partecipanti. Il sottofondo musicale del dJ Igor Tumbiolo e voci di John Tony Granita e Marco Gruppi hanno accompagnato l’intera manifestazione, trascorsa in grande serenità all’insegna del sano spirito di amicizia e competizione. Al momento non è ancora stato fissato nel dettaglio il programma dei prossimi incontri, che forniremo appena possibile.

 

Buona riuscita dell'evento

"Un ringraziamento speciale - sottolinea Fabio Soffientini - lo dobbiamo a Daniele Bibiani per l'impegno dimostrato per la buona riuscita dell'evento, ai miei colleghi Stefano Samarani, Davide Padovani, Angelo Garotta, Matteo Guerini. Grazie alla famiglia Soldi per la disponibilità del terreno".

 

 

Nato in Nord America

Il Fast Pulling o TractorPulling, noto anche come Truck and TractorPulling o Power Pulling, è uno sport motoristico il cui principio della competizione è il trascinamento di un rimorchio zavorrato del peso di 7 tonnellate (Puller o Slitta) su un tracciato retto realizzato in terra battuta della lunghezza di 100 metri. Nata principalmente per i soli trattori agricoli successivamente si è evoluta in uno sport destinato a prototipi di diverse categorie e cilindrate. Originario del Nord America, il Fast Pulling si è diffuso progressivamente in tutto il mondo dall’Olanda sino all’Australia.

 Vedi anche

 La redazione consiglia:

sport - Motori
Un tiepido sole primaverile ha accompagnato la seconda edizione del Fast Pulling di Gradella, frazione di Pandino. La manifestazione ha visto impegnati trattori di serie, prototipi, camion e pick up...
sport - Motori
La terza edizione del fast pulling di Montodine non ha deluso le attese. La manifestazione, svoltasi 30 agosto per la prima volta in cornice serale, presso la località Sorgente ha riscontrato...
rubriche - Motori
Si è svolta domenica scorsa a Gradella, uno dei borghi più belli d’Italia, la sagra del paese, contraddistinta quest’anno da numerose novità. Oltre alle tradizionali...
rubriche - Motori
La terza edizione del Fast Pulling di Casale Cremasco ha lasciato 1300 spettatori a bocca aperta. Si è svolta domenica 28 settembre iin una bella giornata autunnale l’ultima gara di...