29-04-2017 ore 11:01 | Rubriche - Musica
di Giovanni Colombi

Le novità e la classifica della settimana: Gabbani, Gorillaz e John Mellencamp

In collaborazione con il negozio Freak Music Store di Crema vi segnaliamo le novità discografiche del panorama musicale nazionale ed internazionale, nei negozi questa settimana e la classifica dei dischi più venduti in città.

Francesco Gabbani, “Magellano”
Si intitola Magellano il nuovo attesissimo disco di Francesco Gabbani. Il disco contiene anche Occidentali’s Karma, brano da settimane in vetta alla classifica airplay radio, con oltre 81 milioni di visualizzazioni su youtube e certificato triplo platino per gli oltre 150mila download e streaming. Gabbani è reduce dal successo di Londra del London Eurovision Party, la prima tappa dei pre-party dell'Eurovision Song Contest che, nelle prossime settimane, lo porteranno ad esibirsi anche ad Amsterdam e a Mosca, in vista della gara che si terrà in Ucraina dal 9 al 13 maggio. Con l'esordio l'anno scorso nella categoria emergenti a Sanremo e la vittoria di quest'anno, Gabbani conferma il suo stile cantautoriale innovativo ed intelligente di cui anche molti altri paesi europei si sono accorti. E' tra i pochi artisti italiani che ha da subito capito l'importanza della presentazione, che si tratti di una semplice coreografia o di una caratterizzazione: non a caso la sua canzone è stata denominata "gorilla song" a livello internazionale! Per sostenere l'album è già stato confermato un imponente tour che toccherà le principali città italiane.

Gorillaz, “Humanz”
I Gorillaz, creati da Damon Albarn e Jamie Hewlett, hanno pubblicato il loro tanto acclamato omonimo album di debutto nel 2001, vincendo tutti gli awards possibili. Vero e proprio fenomeno globale, sono stati in testa alle classifiche di tutto il mondo vendendo milioni di album e ammassando centinaia di milioni di stream, diventando il gruppo virtuale di maggior successo al mondo. Humanz arriva anni dopo l’uscita degli album The Fall e Plastic Beach. Murdoc Niccals (basso), Noodle (chitarra), Russel Hobbs (batteria) e 2D (voce) sono come sempre accompagnati da un gruppo stellare di artisti che appaiono come feature nei brani dell’album: Jehnny Beth (Savages), Danny Brown, Benjamin Clementine, De La Soul, D.R.A.M., Peven Everett, Anthony Hamilton, Grace Jones, Zebra Katz, Kelela, Mavis Staples, Vince Staples, Popcaan, Pusha T, Jamie Principle e Kali Uchis sono alcuni tra i tanti nomi. Il cd standard esce con ben 3 copertine alternative, a cui si aggiungono la deluxe edition e l'inevitabile edizione limitata in vinile.

John Mellencamp, “Sad clown & hillbillies”
John Mellencamp pubblica il suo 23° album, Sad Clowns & Hillbillies, inciso con la collaborazione di Carlene Carter, figlia di June Carter Cash. Il nuovo album mostra il Mellencamp più intimo, musicista attento e riflessivo, autentica voce dell’american music e storyteller legato al più tradizionale rock & roll. Le sue canzoni sanno essere allegre e malinconiche ma anche amare riflessioni con un’attenzione particolare al suo fervente dissenso politico: proprio le sue passioni ed esperienze di vita son ben presenti nel nuovo album, prodotto dallo stesso Mellencamp che ha voluto accanto a se Carlene Carter. Il singolo Grandview vede inoltre la partecipazione della stella della country music Martina McBride. Sad Clowns & Hillbillies segue Plain Spoken (2014), album che per la quarta volta consecutiva si è piazzato nella Billboard Top 20 album, dall’uscita di Freedom Road nel 2007.